rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
social

In autunno l'atmosfera magica del Carso diventa irresistibile: anche Elisa tra natura e osmize

In autunno il Carso indossa forse il suo vestito più bello: il verde delle foglie lascia spazio a colori caldi e romantici come il giallo, il marrone e il rosso. Uno spettacolo da non perdere anche per Elisa

L'autunno è per eccellenza la stagione dei colori romantici, dall'arancio al il rosso fino ad arrivare al marrone delle foglie sugli alberi o già cadute in terra. Ma è anche la stagione dei frutti e degli ortaggi come il melograno, il cachi, la zucca, le castagne. Tutto questo è il cosiddetto "foliage", termine francese utilizzato per indicare la variazione dei colori delle foglie in autunno.

Le sfumature che la stagione autunnale regala incantano grandi e piccini. I bambini, in questa stagione, fanno scorta di foglie e ricci di castagne da portare in casa, una sorta di bottino da accaparrarsi prima che i freddi colori invernali portino via quella magia. Ma il foliage conquista anche gli adulti, rende i parchi più romantici, le passeggiate più rilassanti, regala alla vista paesaggi incantevoli. Questo fenomeno meraviglioso è sicuramente da non perdere, e sono molti nel nostro territorio i luoghi suggestivi in cui poterlo apprezzare a pieno. Tra questi, uno spettacolo da non perdere assolutamente è proprio il nostro Carso, che in autunno diventa un luogo magico per visitatori e non solo. Anche le grandi star non resistono al suo fascino.

Il Carso triestino in autunno

Sul Carso triestino cresce un particolare arbusto, chiamato Sommaco (Cotinus coggygria), noto anche come Scotano, foiarola, chiamato così in alcune zone, o con il suggestivo nome di “albero della nebbia” per via del suo aspetto, simile a una piccola nuvola, che assume quando fruttifica. Ai primi freddi dell’autunno il Sommaco tinge il Carso di accese colorazioni che vanno dal giallo oro al rosso brillante della porpora. Ed è proprio in questi giorni che il Carso sta indossando il suo vestito autunnale. Il verde delle foglie lascia il posto a colori caldi come il giallo, il marrone e il rosso. Resistono a questo cambiamento solo alcune piante come, ad esempio, i pini e i lecci. Ed è proprio il rosso che marca con decisione questo passaggio stagionale.

Elisa sul Carso tra natura e osmize

E come avevamo poc'anzi accennato, neanche le star resistono al fascino del Carso e le sue vesti autunnali: è proprio qualche giorno fa che Elisa sui suoi social ha pubblicato una foto che coglie i meravigliosi colori del “suo” Carso, diventando così testimonial del nostro territorio e le nostre tradizioni.

 "Qui sono sul Carso vicino a casa mia - scrive -, se non ci siete mai stati dovete venire una volta, e dovete andare nelle osmize sparse in giro, che sono delle specie di osterie locali, e mangiare e bere le cose di qui… In autunno le colline rigogliose di sommaco tra terra rossa e rocce carsiche si incendiano letteralmente!!!". Qui per vedere il post.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In autunno l'atmosfera magica del Carso diventa irresistibile: anche Elisa tra natura e osmize

TriestePrima è in caricamento