Giovedì, 5 Agosto 2021
social Punto Franco Vecchio, 1

Biennale Internazionale Donna 2021: domenica 11 la presentazione del libro "Case di luoghi"

Il libro di poesie, presentato nell'ambito degli eventi di BID21ART, è l'ultima produzione poetica di Melita Richter Malabotta, autrice molto conosciuta a Trieste e a livello nazionale e internazionale

Foto d'archivio

Domenica 11 luglio, alle ore 18.30, nella sala Luttazzi del Magazzino 26 del Porto Vecchio, sarà presentato il libro di Melita Richter Malabotta "Case di luoghi". Il libro postumo di poesie è l'ultima produzione poetica di Melita Richter Malabotta, autrice molto conosciuta a Trieste e a livello nazionale e internazionale.

Melita Richter Malabotta dal 1980 è vissuta a Trieste dove ha lavorato come sociologa, traduttrice, saggista, mediatrice culturale, attiva in ricerche universitarie e progetti con l’Università di Trieste. Ha partecipato al dibattito internazionale sulla questione balcanica, sull'integrazione europea, sulle migrazioni, e sulla posizione delle donne nella società contemporanea, collaborando con numerose Istituzioni italiane ed europee e Istituti di Ricerca. Numerosissime le sue pubblicazioni scientifiche. La sua produzione poetica, piuttosto recente, consta di due libri, il primo Alcune ragioni minime, uscito nel 2018 per i tipi di Kolibris, e il secondo di Case di Luoghi, pubblicato a dicembre 2020 da Vita Activa.

"Case di luoghi": la presentazione

Il libro sarà presentato, nell'ambito degli eventi di BID21ART. Con la curatrice Gabriella Musetti, introdurranno il lavoro poetico Tea Giorgi, che ha affiancato Melita in numerosi progetti cittadini e Marija Mitrovi?, già docente di Lingue e Letterature Slave presso l’Università di Trieste e Fabiana Martini, giornalista, che ha supportato i progetti di Melita dal punto di vista istituzionale. La lettura delle poesie è affidata alle Voci di Luna e l’Altra, un gruppo di donne che spesso affianca le iniziative pubbliche di Vita Activa.

Il libro rappresenta una sorta di testamento lucido e appassionato che lega insieme i temi sui quali l'autrice si è impegnata nel corso di numerosi anni, e questo volume consegna con uno sguardo poetico una visione del mondo legata ai valori imprescindibili di equità, accoglienza, cittadinanza, apertura verso le diversità, che dovrebbero contrassegnare la nostra società contemporanea. A partite dalla memoria del passato personale dell'autrice, della sua infanzia con i riti famigliari delle feste, il Paese di origine dilaniato e distrutto, la perdita di una dimensione collettiva simbolicamente incarnata dalla casa multilingue, che lascia l'autrice ammutolita, per arrivare al recupero della possibilità di parola - attraverso la poesia. Una poesia asciutta, che mette in evidenza il dolore e riscatta il valore della parola mostrandone le potenzialità.

BID21ART: come partecipare

BID21ART è una iniziativa promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Trieste, dall’Associazione Biennale Internazionale Donna e dalla Consigliera di Parità della Regione Friuli Venezia Giulia Anna Limpido con il patrocinio del MIC e grazie alla generosità di WIQO, Fondazione Kathleen Foreman Casali, Insiel, Generali Unità d’Italia, Rosso Srl, IsCopy, ENAIP, Camerata Strumentale Italiana, Gruppo Pragma, BBS Grafica, Art Agency Ltd.

Per partecipare all'evento basta un piccolo contributo: Adulti 5 euro, studenti 3 euro, i bambini potranno partecipare gratuitamente. La mostra resta aperta mercoledì e giovedì dalle 17 alle 20; venerdì, domenica e festivi dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 21; sabato dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 21. Per pratecipare occorre prenotare tramite la seguente email: prenotazioni@bid.trieste.it; per altre info consultare il sul sito ufficiale www.bid.trieste.it.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Biennale Internazionale Donna 2021: domenica 11 la presentazione del libro "Case di luoghi"

TriestePrima è in caricamento