rotate-mobile
social

Anagrafe digitale: attivo il servizio per scaricare online e gratuitamente i 14 certificati

Il bollo da 16 euro chiesto finora dai Comuni per rilasciare molti dei documenti richiesti non si pagherà più. Da lunedì 15 novembre è infatti attivo il nuovo servizio che consente a tutti di ottenere i certificati anagrafici online in maniera autonoma e gratuita. Ecco come funziona

Il bollo da 16 euro chiesto finora dai Comuni per rilasciare molti dei documenti richiesti non si pagherà più. Da lunedì 15 novembre è infatti attivo il nuovo servizio che consente a tutti di ottenere i certificati anagrafici online in maniera autonoma e gratuita: è l'Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (Anpr). Cosa si potrà fare? Si potranno scaricare online i diversi certificati senza doversi più recare agli sportelli.

Come fare

Basterà avere lo Spid o la carta d'identità elettronica per poter ottenere 14 diversi tipi di documenti anagrafici in formato digitale, scaricabili per sé o per un componente della propria famiglia direttamente dal proprio computer. I certificati digitali saranno completamente gratuiti e non si dovrà più pagare la marca da bollo.

I certificati che si possono scaricare gratis

I 14 certificati scaricabili sono quello di nascita; di matrimonio; cittadinanza; esistenza in vita; residenza; residenza AIRE; stato di famiglia; stato civile; residenza in convivenza; stato di famiglia AIRE; stato di famiglia con rapporti di parentela; stato libero; quello anagrafico di unione civile e il contratto di convivenza.

Il servizio permette la visione dell'anteprima del documento per verificare la correttezza dei dati e di poterlo scaricare in formato pdf o riceverlo via mail.

Addio bollo da 16 euro

Se prima bisognava pagare il bollo di 16 euro per tutti i certificati destinati ad una infinità di utilizzi (dalle pratiche bancarie, alle Poste, alle pratiche di notai, parroci , avvocati , scuole private, master universitari, ecc.) ora questo non deve essere più fatto.

Serve lo Spid (che non è più gratis)

Per accedere al portale dell'anagrafe nazionale della popolazione residente (ANPR) bisogna essere in possesso della propria identità digitale, ovvero lo Spid, o la carta d'identità elettronica oppure la carta nazionale dei servizi.

Da lunedì è attivo il servizio che consentirà ai cittadini di ottenere i certificati anagrafici online, in materia autonoma e gratuita, accedendo alla piattaforma www.anagrafenazionale.interno.it disponibile anche al link www.anagrafenazionale.gov.it.

Fonte Today.it

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anagrafe digitale: attivo il servizio per scaricare online e gratuitamente i 14 certificati

TriestePrima è in caricamento