menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chiude il Tender dopo 20 anni di musica e karaoke (FOTO)

Chiude i battenti anche il Tender, un locale che ormai aveva preso parte della storia di Trieste e soprattutto dei triestini

Chiude il Tender, dopo quasi 20 anni di attività alle spalle anzi, quasi 40, contando le gestioni precedenti. L'ultima serata si è conclusa sabato 14 gennaio: esattamente alle 05:15 del mattino di domenica 15, sono state chiuse le porte di un locale che ha accompagnato le serate di molti triestini. 

La loro avventura comincia in via Diaz nella Tavernetta di San Quirino ma è dopo 20 anni, precisamente nel 1997, che il Tender nasce portando alla città un locale che fosse un'alternativa alle discoteche: Il posto era adatto a chi volesse passare una serata semplice: infatti con un budget ridotto si poteva bere, mangiare un panino e cantare.

  «Quando abbiamo aperto pensavamo di stare finalmente tranquilli, di aver risolto i problemi ma dopo così tanti anni, senza alcun motivo, non ci hanno voluto rinnovare il contratto. Abbiamo lottato molto, ma ora lascio stare». Sono queste le parole di rammarico del titolare Tino Giannella rigurado la chiusura.

Si ricordano tutti il karaoke del Tender, la sala fumatori ed il caldo abbraccio con cui venivi accolto. Ma Tino non si arrende, infatti da diverso tempo, prevedendo il problema e grazie alla sua infinita passione per quella che era una famiglia e non un lavoro, ha preso in gestione la Taverna del Ghetto. Lì potete ancora gustare i panini caldi, tartine e "ber un bicer per star tranquilli".

Infine conclude: «Sono dispiaciuto, 20 anni sono sempre anni della tua vita. È nel piccolo una sconfitta ma si va avanti».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Storie del territorio: perché il Friuli Venezia Giulia non è "il Friuli"

social

Ricette tipiche della Carnia: i Cjarsons

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il Fvg resta in zona arancione

  • Cronaca

    Covid: i guariti superano i contagi, in calo terapie intensive e isolamenti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento