Lunedì, 18 Ottobre 2021
social

"Territorio": il Collio bianco premiato dal Gambero Rosso per miglior rapporto qualità/prezzo

Denominato "Territorio" proprio perché composto da sole uve autoctone (tocai friulano, malvasia istriana e ribolla gialla): ecco il vino del Friuli Venezia Giulia premiato dalla guida Berebene 2021 del Gambero Rosso per il miglior rapporto qualità\prezzo

Berebene 2021 è una guida del Gambero Rosso uscita nelle librerie e nelle edicole già alla fine dello scorso novembre: una guida che unisce grande qualità ad un prezzo super conveniente. "Durante il lockdown i vini che hanno dimostrato più appetibilità per il consumatore sono stati proprio quelli che vanno a posizionarsi su una fascia di prezzo media, al di sotto dei 20 euro a bottiglia. - si legge sul sito del Gambero Rosso - Inoltre, a causa delle restrizioni in cui sono incappati esercizi e locali, sono stati GDO e e-commerce i protagonisti degli acquisti, canali di vendita nei quali spesso è molto facile imbattersi in bottiglie dai costi contenuti".

La guida, presente da oltre trent’anni, nasce proprio per questo motivo: "aiutare il consumatore a muoversi con sicurezza nelle tante etichette che il comparto vinicolo italiano offre, indirizzandolo verso una scelta di qualità anche senza spendere cifre esagerate". Nella pubblicazione sono stati assegnati oltre 850 Premi Qualità Prezzo. Oltre ai premi principali per il miglior rapporto qualità/prezzo per i vini bianchi, vini rossi e rosati, sono stati assegnati anche diversi premi regionali dal Nord al Sud Italia.

Collio Bianco Territorio '18

In Friuli Venezia Giulia a meritare il trofeo del Gambero Rosso è la Cantina Produttori Cormòns, a Cormòns in provincia di Gorizia, con il Collio Bianco Territorio '18 venduto a soli 11.40 euro.

Il vino è stato presentato dalla cooperativa di Cormòns nata negli anni '60, quando un manipolo di viticoltori decise di unire le proprie forze. È denominato "Territorio" proprio perché composto da sole uve autoctone (tocai friulano, malvasia istriana e ribolla gialla). All'olfatto è molto fruttato ma ricorda anche nocciole tostate, finocchietto selvatico e zucchero filato; al palato è molto saporito e persistente. Clicca qui per maggiori informazioni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Territorio": il Collio bianco premiato dal Gambero Rosso per miglior rapporto qualità/prezzo

TriestePrima è in caricamento