Ad ogni tipologia di vino il calice giusto: la guida dedicata

Per gustare una determinata tipologia di vino è essenziale scegliere anche il bicchiere giusto, che in base alla sua forma ed alla sua dimensione, può valorizzarne le caratteristiche organolettiche. Ecco una breve guida che vi aiuterà a fare la scelta giusta

Foto di Giovanni Aiello

Sapevate che esistono differenti e tantissime tipologie di bicchiere da vino? Nonostante i diversi tipi, è la forma a calice la caratteristica principale che contraddistingue questi bicchieri da quelli utilizzati per degustare qualsiasi altra bevanda. Gli esperti lo sanno, per gustare una determinata tipologia di vino è essenziale scegliere anche il bicchiere più adatto; questo, infatti, in base alla sua forma ed alla sua dimensione, può valorizzarne le caratteristiche organolettiche. Ecco una breve guida che vi aiuterà a fare la scelta giusta.

Diventare esperto di vini, ecco i corsi sommelier

I materiali

Essenzialmente, i calici da vino possono essere in vetro o in cristallo:

  • Il calice di cristallo risulta particolarmente brillante. In questo caso, deve essere posta particolare attenzione alla sua manutenzione: è preferibile, infatti, che i calici in cristallo vengano lavati a mano, asciugati con un panno e lucidati, al fine di mantenerne inalterate le qualità.

  • I calici in vetro, invece, sono generalmente più spessi e resistenti agli urti, necessitano di minore manutenzione e possono essere lavati in lavastoviglie.

Le forme

Come abbiamo detto, ad ogni tipologia di vino viene associato un calice con differenti forme e dimensioni per enfatizzarne le qualità. La forma del bicchiere aiuta a valorizzare un vino ed è spesso il risultato di studi e ricerche specifiche sulla percezione organolettica degli aromi e dei sapori.

Niente chimica in vigna, nessun intervento in cantina: alla scoperta del vino naturale in Italia

Calici vini rossi

I calici per vini rossi vengono realizzati con una pancia molto larga per permettere una migliore roteazione durante la degustazione del prodotto. Tale movimento circolare del calice spinge piccole porzioni di vino lungo le pareti, ossigenandone il corpo e sprigionando all'interno della pancia gli aromi tipici del vino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Calici vini bianchi

Il calice da vino bianco si presenta generalmente con una pancia meno larga rispetto a quella di un calice da rosso. I vini più giovani e freschi tendono a sprigionare gli aromi più velocemente, per cui è buona regola servirli in calici più stretti che consentono di concentrare i profumi verso il naso, favorendo la percezione dei loro aromi delicati e fruttati. Per quanto riguarda invece i vini più maturi e corposi, il corpo del bicchiere è più largo ed ha un'apertura maggiore per dirigere il vino nelle parti laterali e posteriori della lingua e valutarne meglio la sua morbidezza.

Cultori del vino? Ecco le enoteche dove gustare un buon calice a Trieste

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto in Costiera, addio al presidente del gattile di Trieste Giorgio Cociani

  • Primo caso a scuola a Trieste, tre docenti e 21 alunni della Gaspardis in quarantena

  • Malore in acqua al Pedocin, morto bagnante di 56 anni

  • Malore in acqua, il giovane alpinista Gianni Cergol non ce l'ha fatta

  • Ubriaco spacca una bottiglia sul bancone del bar e aggredisce i colleghi: tassista triestino denunciato

  • Sfonda la porta di casa del cugino ai domiciliari e l'accoltella: arrestato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento