rotate-mobile
Le tappe / Duino-Aurisina

Si terrà nel weekend a Duino Aurisina la convention nazionale delle città del vino

È partito ieri da Aquileia il tour alla scoperta delle bellezze del Friuli Venezia Giulia per i partecipanti alla convention nazionale delle città del vino ospitata a Duino Aurisina sabato 19 e domenica 20 novembre

Due giorni alla scoperta delle ricchezze storiche, artistiche, paesaggistiche ed enogastronomiche del Friuli Venezia Giulia: ieri, giovedì 17 e oggi venerdì 18 novembre i partecipanti alla Convention 2022 dell’Associazione nazionale Città del Vino - che si terrà fino al 20 novembre a Duino Aurisina - Devin Nabrežina, Città Italiana del Vino per quest'anno ovvero la "capitale" tra tutte le aderenti a livello nazionale - stanno vivendo una piacevole anteprima sul territorio accompagnati tra siti culturali e cantine dai membri del Coordinamento regionale del Friuli Venezia Giulia delle Città del Vino, tra i quali Giorgio Cattarin e il consigliere comunale di Duino Aurisina - Devin Nabrežina delegato alla Città Italiana del Vino Massimo Romita.

Il tour culturale

Prima tappa per i visitatori provenienti da varie parti d'Italia ad Aquileia ieri mattina, accolti dal sindaco Emanuele Zorino di fronte alla Basilica di Santa Maria Assunta, alla scoperta delle testimonianze romane e protocristiane. Il resto della giornata di giovedì 17 novembre ha visto la visita guidata a Cividale del Friuli, il pranzo, Tasting Academy del Consorzio Friuli Colli Orientali e Ramandolo a Corno di Rosazzo, visita guidata a Gorizia e cantina ad Oslavia per poi tornare a Duino Aurisina.

Oggi, venerdì 18 novembre altro ricco programma: dopo essere partiti da Duino Aurisina, visita all’antica abbazia benedettina di Sesto al Reghena e alla vicina Cantina Produttori Ramuscello e San Vito, visita a San Vito al Tagliamento (la cittadina che è entrata più di recente tra le Città del Vino) e dopo il pranzo visita a Casa Colussi-Pasolini a Casarsa della Delizia in occasione del centenario dalla nascita di Pier Paolo Pasolini, visita alla distilleria Pagura di Castions di Zoppola, per concludere con visita e degustazione a Casa Quaranta e ai Vivai Cooperativi a Rauscedo di San Giorgio della Richinvelda, capitale mondiale della barbatella.

Infine, sabato 19 novembre e domenica 20 novembre il clou della Convention a Duino Aurisina - Devin Nabrežina (programma completo su www.cittadelvinofvg.it).

I Comuni aderenti

In totale i Comuni aderenti alle Città del Vino in regione sono 32: Aquileia, Bertiolo, Buttrio, Camino al Tagliamento, Capriva del Friuli, Casarsa della Delizia, Chiopris Viscone, Cividale del Friuli, Cormons, Corno di Rosazzo, Dolegna del Collio, Duino Aurisina - Devin Nabrežina, Gorizia, Gradisca D’Isonzo, Latisana, Manzano, Mariano del Friuli, Moraro, Nimis, Palazzolo dello Stella, Povoletto, Pocenia, Premariacco, Prepotto, San Giorgio della Richinvelda, San Giovanni al Natisone, San Quirino, San Vito al Tagliamento, Sequals, Sesto al Reghena, Trivignano Udinese, Torreano. Aderiscono anche 6 Pro Loco: Casarsa della Delizia, Buri Buttrio, Mitreo Duino Aurisina, Risorgive Medio Friuli Bertiolo, Manzano e Latisana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si terrà nel weekend a Duino Aurisina la convention nazionale delle città del vino

TriestePrima è in caricamento