Qualche consiglio

Tra natura, cultura e movida: cosa fare a Trieste in estate

Cosa fare a Trieste durante la stagione estiva? Tra spiagge, castelli, ristoranti e spettacoli all’aperto, turisti e triestini possono sempre trovare qualcosa per divertirsi. Ecco qualche consiglio

L’estate a Trieste è un’esperienza unica che unisce la bellezza del mare Adriatico con le ricchezze culturali di questa affascinante città. Tra spiagge, castelli e spettacoli all’aperto, turisti e triestini possono sempre trovare qualcosa di divertente da fare. Attività ideali per tutti i gusti in un mix di storia, natura e divertimento.

Trieste al mare

Cosa c'è di meglio del mare durante la bella stagione? Fortunatamente la nostra città offre diversi spazi in cui godere del sole e fare grandi nuotate. Imperdibile, magari al tramonto, il lungomare di Trieste. Dalle rive in centro città o lungo la costiera, una passeggiata panoramica che si snoda lungo la costa è l'ideale, offrendo viste spettacolari sul mare e sulle scogliere. Passeggiando potrete respirare l’aria salmastra e godere del fascino di questa città portuale. 

Ma parliamo di spiagge e tintarella, dove fare un bel bagno in città? Un primo suggerimento è certamente quello di percorrere tutto il tratto della meravigliosa Strada Costiera che costeggia il golfo. In particolare, se siete alla ricerca di spiagge libere potete provare a scendere per i ripidi sentierini che conducono a delle piccole e meravigliose baie/spiagge nascoste (i Filtri ad esempio).

Immancabile poi la tradizione dei Topolini, stabilimenti pubblici che le generazioni triestine di ogni età hanno impresse nel cuore. Realizzati negli anni Trenta, sono costituiti da terrazze semicircolari allineate di fronte il mare. Da citare anche lo stabilimento balneare Sirena nella suggestiva baia di Grignano, immancabile il lungomare di Barcola e la baia di Sistiana.

Le spiagge più belle di Trieste

Un'estate tra il verde delle montagne

Se invece del mare preferite i boschi e la montagna, nessun problema, Trieste offre anche questo. Sono tantissimi gli itinerari turistici nel Carso tra panorami sul golfo, castellieri e riserve. Oppure in bici tra Carso e Istria per scoprire le bellezze del territorio con gli imperdibili sentieri CAI. Il Carso è un territorio ricco di storia e tradizione, un altopiano in cui le bellezze della natura incontrano quelle di antiche usanze. Sono infatti tantissime le attività che è possibile fare e diversi i posti da visitare, dalle rilassanti o avventurose passeggiate in montagna alla scoperta di luoghi storici fino ad arrivare alle tipiche degustazioni a km 0 con gli eccellenti prodotti del territorio grazie alle osmize.

Sentieri nascosti, attività ludiche, prodotti a km 0 e tradizioni millenarie: come vivere il Carso

Attrazioni turistiche

Se siete alla ricerca di qualcosa che metta insieme mare, giardino, storia e cultura, immancabile la visita al Castello di Miramare che, affacciato sul mare, è un vero e proprio gioiello architettonico. Costruito per l’arciduca Ferdinando Massimiliano d’Austria, offre una vista mozzafiato. All'interno potrete esplorare le stanze affrescate, i giardini e la storia romantica di questo luogo, perfetto per godere di buona aria fresca durante le afose giornate estive.

Cosa vedere a Trieste in 24 ore, le principali attrazioni

Spettacoli e musica sotto le stelle

Inoltre, durante l’estate, il parco di Miramare e il Castello di San Giusto si trasformano in palcoscenici all’aperto. Concerti, spettacoli teatrali e proiezioni cinematografiche vi aspettano sotto un meraviglioso cielo stellato. Sul sito di “Trieste Estate” troverete i dettagli di tutti gli eventi in programma. 

Se invece siete degli amanti del cinema, il Giardino Pubblico Muzio de Tommasini ospita proiezioni cinematografiche all’aperto. Immaginate di guardare un film preferito sotto gli alberi, con l’atmosfera magica della notte estiva. 

Movida

E non è ovviamente finita qui, a Trieste è possibile godersi anche degli ottimi aperitivi in luoghi incantevoli. Ad esempio, per una location più in stile estivo, lungo il lungomare di Barcola troverete diversi chioschi per un aperitivo informale. Anche la zona attorno al canale di Ponterosso offre enoteche e birrerie per godersi il tramonto. Da non perdere i vicoletti in centro città come la zona di Cavana, via Torino, ma anche le piazze centrali e le rive per assaporare un'ottima cena di pesce fresco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tra natura, cultura e movida: cosa fare a Trieste in estate
TriestePrima è in caricamento