Sabato, 23 Ottobre 2021
social

Aquilone fai da te, un’idea divertente e creativa per i più piccoli

Costruire un aquilone con il fai da te è molto semplice. Si tratta di modo creativo per passare del tempo all'aria aperta insieme ai nostri bambini, piuttosto che trascorrere intere giornate davanti uno schermo. Ecco la nostra guida

Con le belle giornate un’idea divertente per passare il tempo in giardino è la costruzione di un aquilone da far volare nei cieli di Trieste. I materiali che occorrono per costruirlo sono pochi e semplici. Questo è un modo creativo per passare del tempo insieme ai nostri bambini, anche per fargli comprendere com’è bello giocare all’aria aperta piuttosto che passare le giornate davanti uno schermo. Vediamo subito cosa ci occorre e le fasi di costruzione. 

Materiali necessari

  • 2 stecche di legno flessibili (ideale con il diametro di 1 mm);

  • carte colorate plastificate leggere;

  • nastro adesivo trasparente;

  • matita;

  • forbice;

  • spago (ne occorreranno circa 4 - 5 metri);

  • mollette per i panni.

Le stecche di legno si trovano facilmente in qualsiasi negozio di bricolage, mentre le carte plastificate sono in vendita in tutte le cartolerie. In alternativa ai fogli plastificati possiamo usare qualsiasi tipo di carta leggera, l’importante è che sia resistente. Chi preferisce, al posto dello spago può usare il classico filo da pesca. 

Fasi di costruzione

  • Scegliamo due stecche di legno, una deve essere più lunga dell’altra. In base alla lunghezza delle stecche otterremo un aquilone più o meno grande. 

  • Leghiamo saldamente a croce le due stecche con lo spago, formando così lo scheletro dell’aquilone. 

  • Prendendo come riferimento le stecche, ritagliamo la carta plastificata dando la classica forma romboidale degli aquiloni. Fissiamo la carta alle stecche di legno aiutandoci con abbondante nastro adesivo in modo da fare resistere l’aquilone anche alle più forti folate di vento. 

  • Per la decorazione possiamo aggiungere delle sottili strisce di carta ai lati e sulla coda dell’aquilone fissandoli sempre con il nastro adesivo. Chi preferisce può anche disegnare sull’aquilone usando dei semplici pennarelli. 

  • Decorato l’aquilone, leghiamo con lo spago il punto di incontro delle due stecche. 

  • La restante lunghezza dello spago avvolgiamola intorno ad una molletta. 

Dove acquistare l’occorrente a Trieste

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aquilone fai da te, un’idea divertente e creativa per i più piccoli

TriestePrima è in caricamento