Martedì, 15 Giugno 2021
social

Cultura culinaria, la cucina etnica a Trieste

In Italia il cibo etnico è diventato una realtà con cui quasi tutti, almeno una volta, si sono confrontati. L’offerta è aumentata molto velocemente, supportata da una clientela sempre più affezionata e stabile. A differenza della cucina occidentale, la cucina etnica è caratterizzata da un forte utilizzo di spezie e aromi

Quando pensiamo alla cucina etnica veniamo subito rapiti da ricordi di profumi e colori soprattutto di spezie, frutta e verdura. Sappiamo quanto sia importante variare l'alimentazione a tavola, quindi, inserire, ogni tanto, nella solita routine dei piatti tipici di paesi lontani, o alcuni ingredienti per dare un tocco esotico ai nostri piatti è un toccasana per la nostra salute e un piacere per il nostro palato. La cucina straniera ha raggiunto una diffusione notevole in Italia, la ricerca ha, infatti, evidenziato che oltre ad essere buona, quest'ultima apporta anche aspetti positivi legati alla salute, purché le materie prime siano di qualità, e l'approccio sia moderato.

La cucina etnica

Il cibo etnico è diventato una realtà con cui quasi tutti, almeno una volta, si sono confrontati. In Italia, in particolare nei grandi centri urbani, l’offerta è aumentata molto velocemente, supportata da una clientela sempre più affezionata e stabile. Ma cosa si intende per cucina etnica? La cucina etnica, di fatto, non ha una definizione precisa, ma si può interpretare come l’insieme delle tradizioni culinarie di un popolo, ciò che più lo rappresenta sia dal punto di vista dei prodotti del territorio, sia dell’utilizzo che ne viene fatto. Fa riferimento a tutte le ricette provenienti da paesi come Messico, India, Cina, America Latina, Africa e Medioriente. Possiamo, quindi, parlare di multiculturalità che si affaccia sulle nostre tavole, che secondo gli esperti può sussistere insieme alla dieta mediterranea, la cui importanza non deve mai essere dimenticata. Abbiamo già parlato, ad esempio, della cucina giapponese e di quella cinese. Infatti, il cibo etnico così come lo conosciamo, è suddiviso in tre macroaree

  • Oriente; 

  • Nord Africa;

  • Sud America.

A differenza della cucina occidentale e della dieta mediterranea in particolare, queste tre cucine sono caratterizzati da un forte utilizzo di spezie e aromi. Un’esplosione di gusti e sapori, un mix di spezie inebrianti, dal curry alla cannella, fino alla curcuma, questa è la cucina etnica che pian piano sta conquistando le nostre tavole.

Cucina etnica a Trieste

La nostra città offre diverse proposte in tema di cucina etnica, dai più classici ristoranti cinesi e giapponesi, ai locali più stravaganti, come i ristoranti idiani e mediorientali. Pronti a partire alla scoperta di questi nuove culture culinarie? Ecco alcuni indirizzi da non perdere:

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cultura culinaria, la cucina etnica a Trieste

TriestePrima è in caricamento