Cucina e tradizione, le osterie a Trieste

L'osteria è un esercizio pubblico nel quale si serve prevalentemente vino e, in alcuni casi, cibi e spuntini. Sono dei luoghi d'incontro e di ritrovo. A Trieste sono molte le osterie che hanno mantenuto quel fascino immutato nel tempo. Scopriamole insieme

L'osteria è un esercizio pubblico nel quale si serve prevalentemente vino e, in alcuni casi, cibi e spuntini. Il termine "osteria" viene dall'antico francese oste, ostesse. Una delle prime attestazioni del termine hostaria si trova nei capitolari della magistratura dei Signori della Notte, che, come suggerito dal nome, vegliava sulla tranquillità notturna della Venezia del XIII secolo. Ad oggi, l'etimologia della denominazione attuale richiama alla principale funzione del luogo che è appunto quella dell'ospitalità

Storia

Locali simili alle osterie esistevano già nell'antica Roma chiamati enopolium, mentre nei thermopolium si servivano anche cibi e bevande caldi, mantenuti a temperatura in grandi vasi di terracotta incassati nel bancone. Le osterie sorsero, come punti di ristoro, nei luoghi di passaggio o in quelli di commercio come strade, incroci, piazze e mercati. Ben presto divennero anche luoghi d'incontro, di ritrovo e di relazioni sociali. Gli edifici, spesso poveri e dimessi, assumevano importanza in base al luogo dove sorgevano e al tipo di vita svolta. Come già accennato, il vino era l'elemento immancabile, ad oggi, invece, possiamo gustare anche delle ottime pietanze.

Osterie a Trieste

Nonostante abbiano un'origine molto antica, ancora oggi possiamo trovare locali di questo tipo. A Trieste, ad esempio, sono molte le osterie che hanno mantenuto quel fascino immutato nel tempo. Spesso, entrare in un'osteria vuol dire, infatti, rivivere storia e tradizioni, culinarie e non solo. Altre, invece, hanno optato per un carattere più moderno. A questo proposito, ecco alcune delle tantissime osterie presenti in città:

  • Osteria Ai Maestri (Via della Sorgente, 6 - Trieste)

  • Osteria Marise (Via Felice Venezian, 11 - Trieste)

  • Osteria de Scarpon (Via della Ginnastica, 20 - Trieste)

  • Alla Bella Trieste (Via Massimo D'Azeglio, 19 - Trieste)

  • Osteria Istriano di Giobi e Oxa (Riva Grumula, 6 - Trieste)

  • Osteria da Roby (Via Vincenzo Scussa, 8 - Trieste)

  • Osteria da Marino (Via del Ponte, 5 - Trieste)

  • Antica Hostaria da Libero (Via Risorta, 7/a - Trieste)

  • Osteria ai 2 Ladroni (Via Emo Tarabocchia, 4 - Trieste)

  • Osteria de Giovanni (Via dei Saltuari, 2/c - Trieste)

    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il ministro Speranza ha deciso: tampone obbligatorio per chi torna dalla Croazia

  • Tamponi al rientro dalle vacanze in Croazia: cosa dice l'ordinanza

  • Bonus da 600 euro, anche il consigliere regionale Franco Mattiussi tra i beneficiari

  • Rifiuta le sue avances e lui le sputa addosso: sconcerto in piazza Libertà

  • Nascondeva un arsenale da guerra in casa: arrestato 60enne a Muggia

  • Notte di San Lorenzo, ecco i 5 posti più belli dove ammirare le stelle cadenti a Trieste

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento