social

La crisi non frena la passione per il gelato: i dati sui consumi in Friuli Venezia Giulia

Secondo l'elaborazione dell'Ufficio studi le famiglie spendono in media poco meno di 6 euro al mese in gelato per un totale annuo di 70,5 euro che, moltiplicato per le quasi 563mila famiglie del Friuli Venezia Giulia, porta ad una spesa complessiva prossima ai 40 milioni di euro

Estate, caldo e vacanze: tutto ciò non fa venire voglia di un buon gelato artigianale? In Friuli Venezia Giulia, il gelato è, ed anche dopo la pandemia, è rimasto un prodotto molto amato e consumato dalle famiglie.

Dove gustare un buon gelato artigianale a Trieste

Secondo i dati elaborati da Nicola Serio, responsabile dell'ufficio studi di Confartigianato-Imprese Udine, nell'ultimo anno - leggiamo su UdineToday - la crisi economica causata dalla pandemia "ha inasprito un processo di calo numerico delle gelaterie e pasticcerie artigiane iniziato a partire dal 2014. Tra la fine del 2019 e del 2020, si sono perse infatti 10 imprese, che si sommano alle 17 venute meno tra 2014 e il 2019. In media 3,4 l'anno".

«La pandemia ha colpito anche le gelaterie, ma grazie a una forte e determinata azione sindacale siamo riusciti quasi da subito a ottenere il via libera per riaprire le nostre attività. I clienti inizialmente potevano solo entrare ad acquistare il gelato per asporto, ma già questo, rispetto ad altri, e penso in particolare ai bar rimasti chiusi a lungo, è stato importante» dichiara il lignanese Giorgio Venudo, capocategoria dei gelatieri di Confartigianato-Imprese nazionale. «Abbiamo applicato da subito, con rigore, le norme di distanziamento e questo ci ha aiutati. L’aver dato sicurezza ai clienti è stato importante, ci ha consentito di tutelare loro e noi stessi e ci ha regalato grande riscontro». Ed ecco che a Trieste e in tutto il territorio regionale il consumo di questo delizioso prodotto è comunque rimasta un'abitudine, contribuendo a tutelare le imprese stesse.

Le imprese

La provincia dove si conta il maggior numero di imprese è però Udine con 157, seguita da Pordenone con 106, da Trieste con 35 e infine da Gorizia con 34, per un totale di 332 aziende che in 71 casi hanno anche laboratori o sedi secondarie per un totale di 403 gelaterie effettivamente in attività sul territorio della regione. 

Sempre "secondo l'elaborazione dell’Ufficio studi le famiglie spendono in media poco meno di 6 euro al mese in gelato per un totale annuo di 70,5 euro che, moltiplicato per le quasi 563mila famiglie del Friuli Venezia Giulia, porta ad una spesa complessiva prossima ai 40 milioni di euro. Consumi in crescita del 14% a livello nazionale per un fatturato complessivo di 2,8 miliardi di euro, poco meno di un terzo del mercato europeo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La crisi non frena la passione per il gelato: i dati sui consumi in Friuli Venezia Giulia

TriestePrima è in caricamento