Tornano i rarissimi delfini rosa nella baia di Hong Kong

Complice il lockdown, nelle acque della baia di Hong Kong sono tornati a sorprendere i magnifici delfini rosa, una specie protetta a rischio di estinzione. Ammirare lo spettacolo adesso sarà più semplice

Foto asianews.it

Noti per la loro colorazione chiara che sfuma verso tonalità rossastre, i delfini rosa, anche conosciuti come delfini bianchi Cinesi, sono una rara e particolarissima specie protetta a rischio di estinzione. Non è di certo la prima volta, ma si tratta di un fenomeno alquanto inusuale: nelle acque della baia di Hong Kong sono infatti tornati questi magnifici cetacei ed ammirare lo spettacolo è adesso più semplice. Come si legge su Today.it e secondo quanto riporta il Guardian, per gli esperti, il motivo potrebbe essere la forte diminuzione del traffico marittimo registratosi nella zona in questi ultimi mesi. Un calo dovuto all'impatto della pandemia e alle conseguenti restrizioni anche nel settore del trasporto navale.

Gli effetti del lockdown: i delfini sono più socievoli

Per anni questi delfini hanno evitato l'area del Pearl River Delta a causa soprattutto dell'alta velocità a cui viaggiano i traghetti turistici che da Hong Kong portano a Macao. Ma da quando il servizio, da marzo, è stato sospeso a causa del Covid-19, gli splendidi mammiferi rosa hanno iniziato a fare ritorno nelle acque cittadine diventate più limpide.

Secondo Lindsay Porter, ricercatrice scientifica all'Università di St. Andrews, è da questa primavera che l'attività dei delfini nell'area del Pearl River Delta è aumentata del 30%. Non è di certo la prima volta che in questi ultimi mesi sentiamo e leggiamo degli effetti positivi che il lockdown ha scatenato sulla natura e gli animali stessi. Silenzio, mare pulito e poco traffico hanno invogliato questi straordinari esemplari a ripopolare le acque di Hong Kong.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La ricercatrice, insieme al suo team di esperti, ha quindi approfittato della tranquillità di questo periodo per studiare e avvicinarsi ai delfini. Ha introdotto dei microfoni nell'acqua e, utilizzando anche dei droni, ha controllato i movimenti dei delfini negli ultimi mesi, notando che sono diventati anche più socievoli. E non è finita qui: anche la riproduzione risulterebbe facilitata. Secondo il WWF di Hong Kong la popolazione di delfini rosa registrata nel Pearl River Delta contava circa 2500 esemplari, ma risulta comunque difficile porter fornire numeri esatti vista la vicinanza al confine cinese. La cosa certa è che fino a qualche mese fa, la loro presenza nelle acque era in netto calo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale davanti al Red Baron: deceduta una ragazza di 22 anni

  • Stop al pieno oltre confine: la Slovenia mette il Fvg in zona rossa

  • Il ricordo di Sara, vittima della strada a soli 22 anni: "Un'anima pura"

  • Coronavirus: 334 nuovi casi di cui 141 a Trieste, 3 decessi in Fvg

  • Scuole, didattica a distanza al 50%: la nuova ordinanza di Fedriga

  • Nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi dopo le 18, stop alle palestre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TriestePrima è in caricamento