rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Per gli amanti della montagna

La neve e la magica atmosfera della montagna: dove sciare in Friuli Venezia Giulia

Il Friuli Venezia Giulia presenta un vasto territorio di montagna che consente di godere a pieno della stagione invernale: per gli appassionati di sci e non, sono tante le località che sarà possibile scegliere in questo lungo e magico periodo dell'anno. Ecco alcune info e le regole da seguire

Dopo un lungo periodo di stop a causa della pandemia si torna finalmente a sciare anche in Friuli Venezia Giulia: sono infatti aperti gli impianti nei sei comprensori della regione.

Il Friuli Venezia Giulia ha un vasto territorio di montagna che consente di godere a pieno della stagione invernale: per gli appassionati e non, sono tante le località che sarà possibile scegliere in questo lungo e magico periodo dell'anno. A Sappada saranno aperti i campetti e la pista nera, saranno in funzione i due skilift e la seggiovia Eiben Col dei Mughi. Chi sceglierà Piancavallo potrà utilizzare i tappeti per il campo scuola (Daini, Bambi, Genzianella, Busa), oltre alla seggiovia Tremol 1, seggiovia Sole e seggiovia Casere, e si potrà scendere sulle piste Casere, Casere 3, Busa grande, Caprioli 3, Nazionale bassa. A Forni di Sopra si potrà sciare nei due campetti Davost.

A Sauris è possibile cimentarsi nello sci alpinismo, muovere i primi passi con gli sci sui 2,5 km di aree sciabili o praticare sci di fondo nei suoi 9 km di piste.  Zoncolan, conosciuto anche come “il Kaiser”, è una montagna con pendenze che sfiorano il 20 per cento: 22 km di aree sciabili con un’Arena Freestyle per snowboarder, piste spaziose adatte a tutti i livelli e tanti rifugi dove fare tappa.

Sulle Alpi Giulie, a Tarvisio, si scia sulla parte alta della di Prampero (fino alla stazione intermedia) e nei campi scuola, sono aperti la cabinovia, la seggiovia Tschopfen e tre tappeti (Valle 1, 2 e campo scuola). La telecabina del Lussari rimarrà sempre accessibile ai pedoni ma anche per gli sciatori e gli amanti delle discese sarà possibile usufruire del servizio. A Sella Nevea si potrà usufruire della telecabina, funivor, seggiovia Gilberti, tappeto Campo Scuola e della pista Turistica. A causa della situazione epidemiologica, quest’anno non si potrà acquistare il biglietto unico che consente di sciare a Sella e Bovec, dunque gli skipass emessi consentiranno di sciare solamente su uno dei due versanti, italiano o sloveno. Chi desidera sciare su entrambi i fronti potrà comunque acquistare separatamente i biglietti anche online sul sito di PromoTurismoFVG.

Sciare: tutti i benefici

Sciare è una pratica sicuramente affascinante e apporta anche numerosi benefici al nostro fisico: aiuta a ridurre lo stress, allena tutti i muscoli del corpo e il nostro cuore. Contribuisce anche ad attenuare le riniti allergiche, l'asma bronchiale e migliora l'umore.

Le regole

Infine, per quanto riguarda le regole da seguire, ricordiamo che è possibile sciare in zona bianca e gialla accedendo alle piste con green pass se si utilizzano gli impianti chiusi (telecabine, funivie, seggiovie a cupola abbassata, tappeti coperti), mentre in zona arancione sarà possibile utilizzare tutti gli impianti solo con green pass rafforzato (doppia vaccinazione o guarigione). Si può sciare senza green pass solo utilizzando impianti di risalita aperti. Per rimanere costantemente aggiornati è possibile consultare il sito InfoNeve.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La neve e la magica atmosfera della montagna: dove sciare in Friuli Venezia Giulia

TriestePrima è in caricamento