menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

L'Universo potrebbe finire con un improvviso grande scoppio: la teoria scientifica

L'Universo potrebbe finire nello stesso modo in cui è stato creato: con un Big Bang, ovvero un improvviso grande scoppio. Come leggiamo su Business Insider Italia, questo è quanto emerge da una ricerca condotta da un gruppo di fisici di Harvard

Secondo la tesi più accreditata nella comunità scientifica, la storia dell'Universo si può far iniziare con un evento spiegato dalla "teoria del Big Bang". Il Big Bang è il modello cosmologico basato sull'idea che l'Universo, appunto, iniziò ad espandersi a velocità elevatissima in un tempo finito nel passato a partire da una condizione di curvatura, temperatura e densità estreme, e che questo processo continui tuttora.

Si tratta del modello predominante nella comunità scientifica sulla base di prove e osservazioni astronomiche. In particolare la buona corrispondenza dell'abbondanza cosmica degli elementi leggeri come l'idrogeno e l'elio con i valori previsti in seguito al processo di nucleosintesi primordiale, e ancor più l'esistenza della radiazione cosmica di fondo, con uno spettro in linea con quello di corpo nero, hanno convinto la maggior parte degli scienziati che un evento simile al Big Bang ha avuto luogo quasi 14 miliardi di anni fa.

Ed è relativamente recente la scoperta che l’Universo potrebbe finire nello stesso modo in cui è stato creato: con un improvviso grande scoppio. Come leggiamo su Business Insider Italia, questo è quanto emerge da una ricerca condotta da un gruppo di fisici di Harvard "secondo cui la destabilizzazione del bosone di Higgs - una minuscola particella quantica che conferisce massa ad altre particelle - potrebbe portare a un’esplosione di energia tale da consumare ogni cosa nell’universo conosciuto e stravolgere le leggi della fisica e dalla chimica".

Nello studio, pubblicato nel 2020 sulla rivista Physical Review D, i ricercatori hanno calcolato quando potrebbe finire il nostro Universo. Niente panico: la fine è prevista tra miliardi di miliardi di miliardi di anni.

Come finirà il nostro universo?

"Il bosone di Higgs, scoperto nel 2012 da ricercatori facendo scontrare tra loro protoni subatomici nel Large Hadron Collider, ha una massa specifica. Secondo il New York Post, se i ricercatori hanno ragione, tale massa potrebbe cambiare capovolgendo la fisica e sconvolgendo gli elementi che rendono possibile la vita. E invece di bruciare lentamente per miliardi di anni, un bosone di Higgs instabile potrebbe creare un’esplosione istantanea, come il Big Bang che ha creato il nostro Universo.

I ricercatori dicono che un collasso potrebbe essere provocato dalla curvatura di spazio-tempo attorno ad un buco nero, da qualche parte nell’universo. Quando lo spazio-tempo curva attorno a un oggetto densissimo, come un buco nero, scombussola le leggi della fisica e fa interagire le particelle in ogni genere di strane combinazioni. Secondo i ricercatori il collasso potrebbe essere già iniziato - ma non abbiamo modo di saperlo, in quanto il bosone di Higgs potrebbe essere molto lontano da dove possiamo analizzarlo, all’interno del nostro universo apparentemente infinito".

Fonte it.businessinsider.com

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Cosa non regalare mai per la Festa della mamma e perché

social

Festa della mamma: consigli e idee regalo

social

"Buon viaggio 'doc'": l'ultimo saluto di Manuel al medico che gli salvò la vita

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento