menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Foliage d'autunno: dove ammirarlo in Friuli Venezia Giulia

In autunno gli alberi si tingono di toni caldi, un meraviglioso fenomeno da non perdere. Sono diversi nel nostro territorio i luoghi suggestivi in cui poterlo apprezzare a pieno. Ecco alcuni luoghi dove ammirare il foliage in Friuli Venezia Giulia

L'autunno è la stagione dei colori romantici, dall'arancio al il rosso fino ad arrivare al marrone delle foglie sugli alberi o già cadute in terra. Dei frutti e degli ortaggi di stagione, come il melograno, il cachi, la zucca, le castagne. Tutto questo è il cosiddetto "foliage", termine francese utilizzato per indicare la variazione dei colori delle foglie in autunno.

Le sfumature che la stagione autunnale regala incantano grandi e piccini. I bambini, in questa stagione, fanno scorta di foglie e ricci di castagne da portare in casa, una sorta di bottino da accaparrarsi, prima che i freddi colori invernali portino via quella magia. Ma il foliage conquista anche gli adulti, rende i parchi più romantici, le passeggiate più rilassanti, regala alla vista paesaggi incantevoli.

Questo fenomeno meraviglioso è sicuramente da non perdere, e sono molti nel nostro territorio i luoghi suggestivi in cui poterlo apprezzare a pieno. Ecco alcuni luoghi dove ammirare il foliage in Friuli Venezia Giulia.

Carso triestino

Sul Carso triestino cresce un particolare arbusto, chiamato Sommaco, noto anche come Scotano o con il suggestivo nome di “albero della nebbia”. Ai primi freddi dell’autunno il Sommaco tinge il Carso di accese colorazioni che vanno dal giallo oro al rosso brillante della porpora.

Val Degano

Una delle sette valli della Carnia, la Val Degano, offre caratteristici paesini di montagna completamente isolati nel verde. Un itinerario che porterà a lasciare le grandi strade di comunicazione di fondovalle, per intraprendere piccole stradine disperse nel verde.

Laghi di Fusine

Un altro posto unico in cui poter ammirare i meravigliosi colori autunnali sono i Laghi di Fusine. Suggestivamente immersi nel verde, questi specchi d’acqua di origine glaciale sono visitabili grazie a dei sentieri che provvedono a collegarli passando per il fitto bosco.

Il Cansiglio

Anche questo meraviglioso bosco merita di essere scoperto quando si tinge dei molteplici colori autunnali. Il Cansiglio ha la particolarità di essere caratterizzato anche da doline carsiche, degli avvallamenti del suolo, e da cavità emergenti dal terreno profonde centinaia di metri. 

Sentiero delle Vigne Alte

Un sentiero che collega il Castello di Spessa di Capriva del Friuli con La Subida di Cormòns e porta nel cuore dei “gran cru” del Collio, con scorci panoramici sulle colline tappezzate di vigne. Il percorso di circa un’ora tra la natura si snoda fra macchie dell’antico bosco e i vigneti del Castello di Spessa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Cucina triestina: la ricetta del baccalà mantecato

Cura della persona

Maskne: cause e rimedi per combattere la nuova acne da mascherina

social

Cucina triestina: la ricetta dei sardoni in savòr

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Giorno della Memoria 2021: posate le prime pietre d'inciampo

  • Incidenti stradali

    Investito da un'auto "pirata", ciclista sessantenne a Cattinara

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Veicoli Commerciali

    Mezzi pesanti: regole e limiti di velocità

  • Scuola

    Metodo di studio: i consigli per memorizzare in poco tempo

Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento