menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto slowfoodfvg.it

Foto slowfoodfvg.it

Arriva "Garbo", il nuovo aceto di Slow Food Condotta del Friuli

"Garbo" è il nuovo aceto naturale di Slow Food Condotta del Friuli derivato dai vini del territorio. Curiosi di assaggiarlo? Ecco come fare

"Garbo" è il nuovo aceto di Slow Food Condotta del Friuli. I degustatori di Slow Wine Fvg hanno raccolto tutto il vino avanzato dagli assaggi collettivi durante le degustazioni per la guida Slow Wine da cui sono state realizzate circa 500 bottiglie con vini provenienti esclusivamente da uve coltivate in Friuli Venezia Giulia e nella Primorska. 

Da qui nasce l'idea: Garbo è un nuovo aceto naturale Slow, derivato dai vini del territorio. Ogni anno i collaboratori di Slow Wine Fvg assaggiano migliaia di vini, i migliori dei quali sono poi recensiti su Slow Wine, ma da queste degustazioni avanza sempre qualche assaggio. Come leggiamo dall'articolo originale sul sito ufficiale: "invece di buttarli abbiamo deciso di riutilizzarli, alla vecchia maniera! La fermentazione è "casuale" - in quella riservata al nostro aceto il caso ha dettato le regole. Noi ci siamo limitati a unire una "madre" che viene utilizzata da più di un secolo, nata e cresciuta nella Bassa friulana e i vini del Friuli Venezia Giulia e della Primorska, zona vitivinicola slovena da diversi anni recensita nella guida e selezionata dal gruppo di Slow Wine Fvg".

Slow Food Condotta del Friuli ha realizzato bottiglie da 500 ml ciascuna, grazie agli spazi dell’Osteria Altran di Ruda. L’aceto non è in vendita diretta, ma chi lo vorrà, devolvendo un’offerta può prenotarlo scrivendo a swfvgeventi@gmail.com o compilando direttamente il modulo di prenotazione online a questo link.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La ricetta della torta mimosa per festeggiare le donne

social

Tradizioni del Carso: perché andar per osmize

social

Festa della Donna: le idee regalo per sorprendere chi ami

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento