Martedì, 21 Settembre 2021
social

Giornata Mondiale contro il Cancro: oggi in città si parla di prevenzione

Al centro della Giornata la prevenzione, che resta lo strumento più efficace per combattere i tumori. E per assistere i malati e i loro familiari ci sono davvero tante realtà nate sul territorio, che si occupano di curare i pazienti e fare ricerca

Foto d'archivio

Oggi, giovedì 4 febbraio, è la Giornata Mondiale contro il Cancro. La ricorrenza è stata istituita dalla Carta di Parigi del 1999 e celebrata per la prima volta l'anno successivo, nel 2000.

Il World Cancer Day è promosso dalla UICC - Union for International Cancer Control e sostenuto dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). La Giornata, giunta al ventesimo anniversario, rappresenta un importante richiamo a riflettere su cosa ognuno può fare per combattere il cancro, dalle istituzioni agli esperti, dai pazienti ai cittadini, tutti fin dalla giovane età. Lo slogan della Giornata mondiale per il triennio 2019-2021 è "I Am and I Will"- "Io sono e Io farò", un invito all’azione e all’impegno personale, associazionistico e istituzionale.

Al centro della Giornata, la prevenzione, che resta lo strumento più efficace per combattere i tumori e per vivere bene più a lungo. E per assistere i malati e i loro familiari ci sono davvero tante associazioni nate sul territorio, che si occupano di accompagnare i pazienti lungo il percorso di terapia, ma anche di fare ricerca per combattere il cancro. Tra le iniziative triestine, ricordiamo quella di LILT, Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, che proprio oggi, in occasione della Giornata Mondiale contro il Cancro, dà appuntamento nella sede di via Roma 20.

Alle ore 16.00, nella sala della BCC Staranzano e Villesse, al primo piano, la prof.ssa Bruna Scaggiante, docente dell'Università di Trieste e presidente LILT Trieste, darà informazioni utili e risponderà alle domande sul tema: da come nascono i tumori a quali sono le misure di prevenzione utili per ridurre il rischio di sviluppare queste patologie.

Ed anche il Burlo celebra questa importante giornata. Ricordiamo, infatti, che l’IRCCS Burlo Garofolo in sinergia con l’Azienda Sanitaria Universitaria Giuliano Isontina (ASUGI) offre alle donne con tumori dell’apparato genitale in età riproduttiva i trattamenti fertility sparing chirurgici e, in alcuni casi di tumore dell’endometrio, anche i trattamenti medici più avanzati, garantendo pur sempre la fertilità. Per maggiori informazioni clicca qui.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata Mondiale contro il Cancro: oggi in città si parla di prevenzione

TriestePrima è in caricamento