social

Domenica è la Giornata Nazionale del Braille, codice simbolo di inclusione

Ogni anno il 21 febbraio si celebra la Giornata Nazionale del Braille. Questa ricorrenza diventa l'occasione per ricordare, ancora una volta, quanto sia importante e attuale questo codice, che da sempre è sinonimo di inclusione

Foto d'archivio

Ogni anno il 21 febbraio si celebra la Giornata Nazionale del Braille. Questa ricorrenza diventa l'occasione, anche questa domenica, per ricordare, ancora una volta, quanto sia importante e attuale questo codice, che da sempre è sinonimo di inclusione.

L'Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti e il Club Italiano del Braille celebrano a partire da oggi il sistema di lettura e scrittura che dal 1829 garantisce l'accesso all'istruzione e alla cultura dei ciechi di tutto il mondo con un evento alla Sala Zuccari del Senato in presenza, tra gli altri, del Prefetto di Roma Piantedosi, lo scrittore De Giovanni e altre personalità di rilievo.

Il genio Louis Braille

Fu Louis Braille, nel diciannovesimo secolo, a dare vita a questo geniale sistema di lettura e scrittura che grazie a sei punti in rilievo riuscì a trasformare e migliorare radicalmente la vita delle persone cieche. Una grande rivoluzione che diede loro la possibilità di leggere e scrivere in autonomia.

Da allora possono accedere al patrimonio librario senza la mediazione di qualcuno che lo faccia per loro. Il braille ha permesso a centinaia di migliaia di disabili visivi in tutto il mondo di studiare, di inserirsi nel tessuto sociale, di contribuire al progresso, alle arti, allo sviluppo di un pensiero critico. Generazioni di lavoratori (fisioterapisti e centralinisti telefonici, ma anche insegnanti, avvocati, musicisti ed esperti in molti altri ambiti) hanno potuto formarsi e conseguire i titoli di studio necessari usando questo codice e continuando a utilizzarlo nello svolgimento della loro professione. 

Con l’avvento dell’informatica i dispositivi braille collegati con i pc o con gli smartphone permettono di accedere all’universo della rete: siti di informazione, giornali, ma anche libri e contenuti su qualsiasi argomento diventano, letteralmente, a portata di mano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Domenica è la Giornata Nazionale del Braille, codice simbolo di inclusione

TriestePrima è in caricamento