social

Gnocchi di pane: la ricetta della tradizione triestina

Gli gnochi de pan triestini sono un piatto di origine povera molto amato, semplici da preparare ma molto saporiti. Ecco la ricetta di influenza austriaca

Foto d'archivio

Gli gnochi de pan triestini sono un piatto di origine povera molto amato, semplici da preparare ma molto saporiti. Una ricetta di influenza austriaca che, però, differiscono dai knödel sia nell’impasto che per la preparazione: non richiedono l’impiego di salsiccia, salumi vari e erba cipollina. A Trieste vengono serviti “suti”, asciutti e non in brodo, oppure conditi con burro fuso e parmigiano o accompagnati dal gulash o altra carne. Un piatto tradizionale nato dal riciclo dell'avanzo di pane raffermo e pezzi di salumi (nel nostro caso pancetta affumicata). Ecco la ricetta.

Ingredienti

  • 500 g di pane raffermo;

  • 2 uova;

  • 100 g di parmigiano;

  • 50 g di pancetta affumicata tagliata a dadini;

  • una manciata di prezzemolo tritato;

  • sale;

  • pepe;

  • latte q.b.

  • farina q.b.

Procedimento

Mettete il pane raffermo nel latte freddo, avendo poi cura, una volta che sarà diventato morbido, di strizzarlo per bene e privarlo della crosta. In una terrina unite al pane i dadini di pancetta precedentemente soffritti, le uova, il prezzemolo, il parmigiano, sale, pepe e farina sufficiente a costituire un impasto compatto.

Formate con le mani degli gnocchi grossi e rotondi e buttateli in abbondante acqua salata bollente; saranno pronti quando saranno venuti a galla, calcolate circa 15 minuti per completare la cottura.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gnocchi di pane: la ricetta della tradizione triestina

TriestePrima è in caricamento