Birre d'Italia Slow Food 2021: due birrifici friulani tra i migliori nel settore

Arriva con Slow Food la Guida alle Birre d'Italia 2021, pubblicazione che offre un ampio spaccato dello stato della birra nel nostro Paese dove i prodotti ma anche i produttori sono protagonisti assoluti: ecco i riconoscimenti

Foto d'archivio

Arriva con Slow Food la Guida alle Birre d'Italia 2021, pubblicazione che offre un ampio spaccato dello stato della birra nel nostro Paese, con ben 1866 etichette e 387 stabilimenti selezionati da un gruppo di oltre cento esperti. L'obiettivo è quello di sostenere il rilancio di un settore che è stato fortemente colpito dall’emergenza sanitaria, ma che ha reagito prontamente reinventando nuovi legami tra produttore e consumatore.

I riconoscimenti

La nuova edizione è stata redatta con una maggior selettività per offrire al lettore una lista che funga realmente da guida nel mondo della birra italiana. Prodotti e produttori sono pari protagonisti della Guida. In questa edizione, i riconoscimenti sono stati ripensati e semplificati arrivando a quattro categorie, due per le birre e due per i birrifici:

  • Le chiocciole: birrifici eccellenti e slow riconosciuti per la qualità e la costanza delle birre, ma anche per il ruolo svolto nel settore birrario nazionale, per l’identità e per l’attenzione al territorio e all’ambiente. In Guida sono presenti 34 chiocciole e non poteva mancare il Friuli Venezia Giulia con il birrificio artigianale Foglie d’Erba - Forni di Sopra (UD).

  • Le eccellenze: un nuovo riconoscimento per i birrifici che esprimono un’elevata qualità media su tutta la produzione. In Guida sono presenti 73 eccellenze di cui il birrificio The Lure - Fogliano Redipuglia (GO) in Friuli Venezia Giulia.

  • Le birre slow: che, oltre a essere eccellenti per valore organolettico, sono in grado di emozionare, raccontare la storia di un territorio, essere un riferimento per la categoria o esemplari per un birrificio. In Guida sono presenti 127 birre.

  • Le birre imperdibili: particolarmente notevoli per le caratteristiche organolettiche di assoluto valore e per l’equilibrio complessivo. In Guida sono presenti 358 birre.

Ad arricchire questa edizione della Guida una sezione completamente nuova a chiudere ogni capitolo regionale dedicata ai locali che servono o vendono soprattutto birra artigianale italiana. Sono oltre 600 i pub, i beershop, le enoteche e i bar dove acquistare e bere segnalati in Guida.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona arancione da domenica in Friuli Venezia Giulia

  • Calci e pugni in faccia a una 13enne, la madre: "Sta malissimo"

  • Fvg in zona gialla fino a venerdì poi la stretta: possibili nuovi parametri, rischio rosso

  • Il Gambero Rosso premia le migliori pasticcerie d'Italia, cinque sono a Trieste

  • Cadono in moto in galleria San Vito: grave il passeggero

  • Possibile stato d'emergenza fino ad aprile, e intanto il Fvg rischia la zona rossa

Torna su
TriestePrima è in caricamento