menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Resto a casa: idee gioco per bambini

Le difficoltà che può incontrare una famiglia con dei bambini in questo periodo così particolare sono comprensibili, ed è per questo che oggi vogliamo proporvi alcuni giochi per far trascorrere ore serene e produttive ai vostri figli

In questo momento così difficile per la nostra Italia bisogna rispettare i provvedimenti attualmente vigenti. È stato ripetuto più volte quanto sia importante rimanere in casa. Comprendiamo le difficoltà che può incontrare una famiglia con dei bambini ed è per questo che oggi vogliamo proporvi alcuni giochi per far trascorrere ore serene e produttive ai vostri figli.

Giocare con i semi

Ricordate quando da piccoli, durante l’ora di scienze, ci insegnavano a coltivare e far crescere le piantine nell’ovatta? Fatelo con i vostri figli, impegnateli ogni giorno ad aver cura del seme. Prendete una ciotola, mettete dell’ovatta e all’interno adagiate le lenticchie, i ceci, i legumi che avete in dispensa. Infine, bagnatela. Incuriosite vostro figlio a controllarla ogni giorno e ad averne cura.

Date spazio alla creatività e alla fantasia

Se avete dei cartoni e delle uova, create dei personaggi, colorateli, chiedete a vostro figlio cosa ci vede dentro, aiutatelo a immaginare. Le barchette di carta e sirene sono diventate il trend degli ultimi anni: dei lavoretti diventati un passatempo felice per molte persone. Proviamo a proporvene due che hanno a che fare con il mare e che magari possono mettere un po’ d’accordo tutti.

  • Il più classico, forse il progenitore di ogni lavoretto figli-genitori, è la barchetta di carta: se non siete capaci, niente paura, su internet potete trovare istruzioni tanto approfondite da costruire anche uno yacht perfettamente funzionante e dotato di tutti i confort. Noi però ce le immaginiamo ancora fatte con i fogli di giornale, sono di sicuro le più evocative e a costo zero.

  • Ad aspettarle sulla riva, appollaiate su qualche scoglietto, potrebbero esserci anche un paio di sirene. Realizzarle è davvero semplicissimo e il materiale occorrente è un banale tubo della carta igienica (o di quella assorbente se volete realizzarle più grandi).

Inventate una storia con vostro figlio, dategli un input e costruite insieme una favola: fate volare la sua e la vostra fantasia. Prendete la sua favola preferita e animatela: fate le vocine di ogni personaggio, magari in lingue inventate. Quanti scatti di famiglia avete sul cellulare o sul tablet? Guardateli insieme, ricordate il momento dello scatto e poi scegliete i più belli. Mamme, ricordate quando da piccole infilavamo la pasta con il cotone per farne delle collane? Proponetelo ai vostri figli, giocate con le ruote, con le penne e i maccheroni. Create una capanna in salotto, mettetevi dentro e raccontate storie. Tra poco sarà la festa del papà: aiutate i vostri bambini a scrivere delle letterine, a realizzare qualcosa di originale per il papà. Aiutatevi con i tutorial sul web, divertitevi con la porporina, con la colla e i colori.

Giochi per bambini

Un grande classico dei giochi per bambini e ideale anche negli spazi interni è il gioco "un-due-tre stella". Oppure: create nel salone un percorso con un filo colorato (o dello scotch) e fatelo percorrere a vostro figlio con la regola del "senza uscire fuori". Giocate al face painting: provate a disegnarvi sul viso il vostro animale preferito, fatelo fare al vostro bambino e chiedetegli cosa lui vorrebbe sul suo.

Giocare in cucina

Preparate una ciambella con i vostri bambini: mettete gli ingredienti in una ciotola e fate creare il composto a loro. Fate i pop-corn, guardateli scoppiare e scegliete un film o un cartone animato da vedere come al cinema.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Festa della mamma: origini e curiosità

social

Giro d'Italia 2021: tre le tappe in Friuli Venezia Giulia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento