Giovedì, 17 Giugno 2021
social

Il 5G in Italia, copertura, velocità e disponibilità degli operatori telefonici

5G è una rete di nuova generazione che permetterà di usare la rete mobile per tutta una serie di servizi in modo più efficiente e veloce. L'avvio del 5G in Italia sarà un processo molto lento ma in fase di avvio. Scopriamo nel dettaglio di cosa si tratta

5G è la rete di nuova generazione, una rete più veloce, rispetto all’attuale 4G LTE. Il 5G permetterà, infatti, di usare la rete mobile per tutta una serie di servizi che finora sono stati appannaggio di altri mezzi. Ad esempio, si potrà giocare online senza problemi, anche in cloudgaming e lo stesso vale più in generale per il cloudcomputing. Per i servizi di streaming, in particolare di video, i contenuti saranno ad altissima risoluzione, fluidi e subito disponibili.

Copertura in Italia

L’avvio del 5G in Italia sarà un processo molto lento, sta di fatto che L’LTE dovrebbe rimanere la tecnologia dominante fino al 2021. Questo per dare il tempo all’infrastruttura 5G di potenziarsi. 

Velocità 5G, confronto con il 4G LTE

La velocità del 5G dovrebbe raggiungere valori di picco di ben 20 Gbps. Nell’uso pratico reale le stime però sono molto più basse, ed intorno a 1,4 Gbps. Il picco delle reti 4G LTE è di circa 4000 Mbps, sebbene nella pratica siamo più vicini ai 100 Mbps. Il 5G utilizza onde radio ad (estremamente) alte frequenze, fino a 300 GHz. Le reti attuali sono invece comprese entro i 5 GHz. Sono queste alte frequenze il motivo dell’aumento di velocità, ma al contempo rendono la propagazione del segnale più difficile, perché maggiormente sensibili agli ostacoli fisici. 

Il 5G è pericoloso per la salute?

I limiti al riguardo nel nostro paese sono i più severi d’Europa. Questa è da una parte una tutela per la salute, ed un ostacolo allo sviluppo del 5G. Ci vorranno, quindi, da una parte investimenti importanti e dall’altra un monitoraggio costante affinché il tutto sia realizzato nel rispetto delle regole. Le frequenze utilizzate in Italia sono tra l’altro relativamente basse e ben lontane dai limiti cui può arrivare il 5G. Di per sé non si può quindi dire che ci sia un rischio per la salute.

Gli operatori telefonici 

Vodafone

È stato il primo operatore ad annunciare, il 5 giugno 2019, l’accensione delle antenne 5G in Italia, nelle città di Milano, Torino, Bologna, Roma e Napoli. 

TIM

Il 24 giugno TIM ha presentato la sua offerta per l’Italia. Due città al lancio, Roma e Torino, e potenzialmente altre 7 entro fine luglio, Milano, Verona, Bologna, Firenze, Napoli, Bari e Matera. Due i principali piani proposti:

  • TIM Advance 5G: 2 Gbps in download, 50 GB di dati, LoSai e ChiamaOra inclusi, a 29,99 € al mese, costo di attivazione di 9,00 €.

  • TIM Advance 5G TOP: 2 Gbps in download, 100 GB di dati, LoSai e ChiamaOra inclusi. Ed in più smartphone 5G con sconti esclusivi, 3GB in roaming e 250 minuti di chiamate verso l’estero inclusi, e TIM Games incluso fino a fine 2019. Il costo è di 49,99 € al mese con attivazione gratuita.

Wind Tre e Fastweb

Wind Tre e Fastweb hanno annunciato una collaborazione per un 5G condiviso tra le due aziende, con lo scopo di coprire il 90% della popolazione entro il 2026. Tale rete sarà sotto la gestione di Wind Tre, ma le due società rimarranno completamente indipendenti l’una dall’altra sotto ogni aspetto. In data 26 giugno 2019 il Ministero per lo Sviluppo Economico ha concesso l'autorizzazione per l'avvio delle sperimentazioni per la rete FWA 5G. Le prime installazioni di apparati 5G FWA sono previste per la fine di luglio 2019 nelle città di Bolzano e Biella.

Iliad

L’operatore lowcost francese Iliad sta sviluppando la propria rete cinque 5G con cantieri aperti in varie città tra cui Roma e Milano. Non si hanno ancora notizie sull’attivazione del servizio.

Wind Tre

Wind 3 ha avviato test in diverse città italiane e sta portando avanti diverse iniziative volte ad approfondire l’impatto di questa tecnologia sotto diversi punti di vista, dalla sostenibilità all’occupazione. Purtroppo, però, le informazioni sullo sviluppo della rete e sull’attivazione del servizio sono ancora scarse. 

I comuni coinvolti nella sperimentazione del 5G in Italia

In Italia i comuni coinvolti nella sperimentazione del 5G sono 120, vediamo in particolare quelli presenti in Friuli Venezia Giulia:

  • Pontebba (Udine); 

  • Bordano (Udine);

  • Resiutta (Udine);

  • Lauco (Udine);

  • Ragogna (Udine);

  • Comeglians (Udine);

  • Tramonti di Sopra (Pordenone).

Per maggiori informazioni sulle tariffe 5G, è necessario recarsi nei centri dei propri operatori telefonici. Vediamo dove trovali a Trieste

TIM

WIND TRE

  • Wind (Via Cesare Battisti, 20 - Via Pierluigi da Palestrina, 1/1 - Via Italo Svevo, 14);

  • Wind Tre (Piazza Unità d'Italia, 6);

  • Telefonia Barriera (Largo della Barriera Veccia, 11/a).

VODAFONE

  • Vodafone Store (Via Ponte Della Fabra, 2/A);

  • Vodafone (Via Italo Svevo, 14/16).

FASTWEB

Fastweb Store (Viale XX Settembre, 20).

ILIAD

Iliad Corner (Via Bartolomeo D'Alviano, 23).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il 5G in Italia, copertura, velocità e disponibilità degli operatori telefonici

TriestePrima è in caricamento