social

Baccalà alla cappuccina: la ricetta della tradizione

Una pietanza dove si incontrano diversi sapori, dal salato all’agrodolce: ecco la ricetta del buonissimo baccalà alla cappuccina

Il baccalà alla cappuccina è un gustoso piatto a base di pesce e polenta, tipico della cucina del Friuli Venezia Giulia e poi adottato anche in Veneto. Una pietanza antica dove si incontrano diversi sapori, dal salato all’agrodolce e che, come si intuisce dal nome, è stata inventata dai frati cappuccini secoli or sono. Ecco la ricetta nella variante proposta dal sito ricettemania.it.

Ingredienti

Dosi per 4 persone:

  • Baccalà 1 kg;
  • Cipolla 1;
  • Pinoli 50 gr;
  • Uvetta Sultanina 50 gr;
  • Acciughe Sotto Sale 3;
  • Alloro 1 foglia;
  • Noce Moscata q.b.
  • Limone 1;
  • Zucchero 1 cucchiaio;
  • Cannella q.b.
  • Cedro Candito mezzo;
  • Cioccolato Fondente 30 gr;
  • Vino Bianco 1 bicchiere;
  • Brodo 1 l;
  • Farina 100 gr;
  • Pangrattato q.b.
  • Olio Extravergine D'oliva mezzo bicchiere.

Procedimento

Eliminate dal baccalà pelle e lische, tagliatelo in pezzi e passateli nella farina; ammollate l'uvetta in acqua tiepida; fate soffriggere la cipolla in una pentola con un filo di olio. Aggiungete alla cipolla il baccalà e fatelo soffriggere da tutti i lati, aggiungete il resto dell'olio, le acciughe tritate (tolta la testa), i pinoli, l'uvetta strizzata, il cedro a cubetti, lo zucchero, un pizzico di noce moscata e di cannella, l'alloro e il cioccolato grattugiato. Versate sopra il brodo già caldo e fate cuocere a fuoco basso per 3 ore, scuotendo di tanto in tanto la padella. Infine, cospargete il baccalà con del pangrattato e la scorza grattugiata del limone, ripassate in forno a far gratinare per alcuni minuti a 180°. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baccalà alla cappuccina: la ricetta della tradizione

TriestePrima è in caricamento