I laghi più belli del Friuli Venezia Giulia

Luoghi perfetti in tutte le stagioni dove potersi rilassare, godere di paesaggi mozzafiato e fare lunghe passeggiate: ecco i principali e i più bei laghi del Friuli Venezia Giulia

Laghi di Fusine. Foto di Marco Milani da turismofvg.it

Sono diversi i laghi dislocati su tutto il territorio del Friuli Venezia Giulia, si tratta di laghi di medie o piccole dimensioni, luoghi perfetti in tutte le stagioni dove potersi rilassare, godere di paesaggi mozzafiato e perché no, nella stagione estiva, anche per fare un bel bagno (in alcuni). Scopriamoli insieme.

Laghi di Fusine

I laghi di Fusine rappresentano uno dei paesaggi più belli e affascinanti della nostra regione. I diversi laghi, di origine glaciale, sono collegati tra loro da sentieri adatti a tutti, inseriti all'interno di un bosco di abete rosso. Tutto l'ambiente, compresa la flora e la fauna, si trasforma in base alle diverse stagioni, regalando in ogni periodo dell'anno emozioni e bellezze diverse.

Lago di Cavazzo

Il lago di Cavazzo è il più grande in regione e - come suggerisce il nome stesso - si trova nel comune di Cavazzo Carnico. Sul lago è possibile svolgere diverse attività adatte a tutti: pesca, sport acquatici, escursioni ed è anche possibile noleggiare pedalò e barche. Inoltre, la zona è ricca di sentieri naturalistici e di percorsi ciclabili. Ottimo sicuramente per un pic-nic all'aria aperta immersi nella natura.

Lago del Predil

Nel comune di Tarvisio troviamo il lago del Predil, situato in un'antica conca glaciale. Il lago è il secondo per grandezza dopo quello di Cavazzo e le sue acque sono limpide e fredde, di colore verde-azzurro intenso. Caratteristica del posto è un'isoletta che rappresenta un relitto di un arco morenico antico, in parte sommerso e distrutto.

Lago di Doberdò

Un lago particolare, inserito in un contesto ricco di storia. Si trova nel comune di Doberdò del lago, in provincia di Gorizia, nella riserva naturale dei laghi di Doberdò e Pietrarossa. Un raro esempio di lago carsico privo di fiumi superficiali che fungano da immissari e da emissari.

Lago di Barcis

Questo lago si trova nel comune di Barcis ed è caratterizzato da acque color verde brillante e dalle molte attività da poter svolgere. Infatti, qui si possono svolgere molti sport, come la vela, il surf, la canoa e il kayak. Inoltre, offre la possibilità di fare escursioni naturalistiche e percorsi ciclabili.

Lago di Bordaglia

Nel comune di Forni Avoltri sorge anche il lago di Bordaglia, che è posto sul fondo di una conca di origine glaciale. Il lago si trova all'interno dell'Oasi di Bordaglia, una delle più vaste oasi di rifugio faunistico di tutta la regione.

Lago di Cornino

Il lago di Cornino si trova nel comune di Forgaria nel Friuli ed è famoso per la presenza della Riserva Naturale Regionale del Lago di Cornino. Inoltre, è riconoscibile per le sue acque color verde-azzurro e per la quantità di fauna e flora presente nella zona.

Lago di Sauris

Nel comune di Sauris sorge anche un lago artificiale, dove è possibile pescare, provare attività sportive con canoa e windsurf, oppure fare rilassanti passeggiate in riva al lago.

Lago di Tramonti

Questo lago si trova nel comune di Tramonti di Sopra ed è artificiale. Una particolarità del lago è che, durante i periodi di secca, emergono dalle sua acque le case dell'antica borgata. Anche qui, si può pescare oppure fare escursioni attraverso i sentieri panoramici della zona.

Lago di Verzegnis

Il lago di Verzegnis si trova nel comune di Tolmezzo ed è artificiale. Questo, infatti, deriva dalla costruzione di una diga a sbarramento del torrente Ambiesta. Lungo le sue rive, negli ultimi anni, sono stati costruiti piste da ballo, ville, arenili e spogliatoi, inoltre vi è la possibilità di noleggiare barche. Le sue acque non sono balneari, però ci si può divertire con altre attività, come la pesca, le passeggiate e le escursioni.

Lago di Volaia

Il lago si trova nel comune di Forni Avoltri ed è un laghetto glaciale incastonato in un paesaggio montano dalla natura incontaminata. Sorge sul confine austriaco, e per questo, ai due lati opposti, si trovano due rifugi, uno austriaco e uno italiano. Inoltre, nelle aree del lago sono stati ritrovati molti reperti risalenti alla Grande Guerra.

Altri laghi

Ricordiamo infine altri laghi come il lago Avostanis, il lago di Ospedaletto, il laghetto Pelas, il lago di Pramollo, il lago di Ragogna e i laghetti di Timau in provincia di Udine; il lago di Cà Selva, il lago di Cà Zul, il lago di Ravedis, il lago del Vajont in provincia di Pordenone; e i laghetti delle Mucille in località Ronchi dei Legionari, nei pressi di Monfalcone (provincia di Gorizia).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona arancione da domenica in Friuli Venezia Giulia

  • Calci e pugni in faccia a una 13enne, la madre: "Sta malissimo"

  • Il Gambero Rosso premia le migliori pasticcerie d'Italia, cinque sono a Trieste

  • Cadono in moto in galleria San Vito: grave il passeggero

  • Avviata la distribuzione gratuita di saturimetri in farmacia: chi ne ha diritto

  • "Stop asporto dalle 18 nei bar e regioni ‘chiuse’ in zona gialla", Speranza presenta il nuovo Dpcm

Torna su
TriestePrima è in caricamento