Manovra 2020, rinviato al 2022 il mercato libero di luce e gas

Ulteriori novità per quanto riguarda la "Manovra 2020". Il testo definitivo conferma il rinvio del mercato libero di luce e gas a gennaio del 2022. Confermate plastic tax, sugar tax e bonus facciate

Ulteriori novità per quanto riguarda la "Manovra 2020" da parte del Governo, al vaglio della fiducia in Senato. Il testo definitivo indica il rinvio della fine del mercato di maggior tutela per le utenze di luce e gas al 2022. La data, inizialmente prevista per luglio 2020, è stata spostata a gennaio 2022, di conseguenza, come stabilito dal recente decreto Milleproroghe, potremo dire addio al regime tutelato dell’energia elettrica e del gas naturale.

Rifacimento facciate

Ancora, è stato confermato lo sconto fiscale per il rifacimento delle facciate, con una detrazione del 90% rivolta solamente alle persone fisiche e diluita in 10 anni. Non è stata invece inserita la stretta sulle "finte prime case", che avrebbe dovuto prevedere la possibilità per ogni nucleo familiare di indicare una sola abitazione come principale (sulla quale non pagare l'IMU).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Plastic tax e sugar tax

La "plastic tax" prevede la diminuzione da 50 a 45 centesimi al kg per la tassazione dei prodotti monouso. Da questa imposta verranno però esclusi i prodotti in plastica riciclata e quelli composti da più materiali con una componente in plastica inferiore al 40%. Confermata anche la "sugar tax", ossia la tassa di 10 centesimi al litro per le bevande analcoliche zuccherate, che scatterà però dal primo ottobre 2020.

Manovra, in arrivo possibile stangata sui carburanti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Coronavirus, altra impennata in Fvg: 147 positivi e sei morti, i contagiati sono oltre 1100

  • Coronavirus, il Friuli Venezia Giulia la regione che resta di più a casa

  • Coronavirus, altro balzo in avanti: in Fvg i contagiati ora sono 1223, 13 guariti in più

  • Coronavirus: anche a Trieste arrivano le mascherine, saranno distribuite da lunedì

  • Fermato fuori casa ma doveva essere in quarantena perché positivo: denunciato

Torna su
TriestePrima è in caricamento