rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
social

Migliorare le lingue attraverso il "Tandem Linguistico"

Il progetto dedicato ai giovani è partito in via sperimentale lo scorso 21 aprile. Uno scambio linguistico tra persone che parlano lingue differenti volto a aumentare la conoscenza dell'idioma e della cultura straniera

È partito in via sperimentale il 21 aprile il Tandem Linguistico per gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado, nato dalla collaborazione tra la Consulta Giovanile del Comune di Trieste, la Consulta Provinciale degli Studenti e l'associazione Erasmus Student Network Trieste (Esn Trieste).

Sono previsti altri tre appuntamenti, sempre il giovedì dalle 15.00 alle 17.00, nelle giornate del 28 aprile, del 5 e 12 maggio. Gli incontri, della durata di due ore, si terranno all’interno della struttura del Polo di Aggregazione Giovanile Toti di piazza della cattedrale 4/a, il luogo che da sempre l'Area Educazione, Università e Ricerca del Comune di Trieste ha destinato alle sperimentazioni giovanili, che metterà a disposizione due sale e i suoi bellissimi spazi esterni.

L'iniziativa rientra tra le attività progettate dal Tavolo Associazioni Giovanili avviato quest'anno dalla Consulta Giovanile del Comune di Trieste, con l'obiettivo di mettere in rete e creare sinergie tra le giovani associazioni presenti sul territorio, in un ottica di mutuo scambio di risorse e competenze specifiche.

Il Tandem consiste in uno scambio linguistico tra persone che parlano lingue differenti, una delle quali è l’italiano e l’altra è straniera (in questo caso tra l’inglese, lo spagnolo, il tedesco e il francese). Il Tandem si basa su tre principi importanti: il bilinguismo, la reciprocità e l’apprendimento autonomo. Ciascun partecipante si mette a disposizione dell’altro quale esperto della propria lingua e cultura, senza pretendere una vera e propria funzione didattica: deve trattarsi di uno scambio alla pari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migliorare le lingue attraverso il "Tandem Linguistico"

TriestePrima è in caricamento