Lunedì, 17 Maggio 2021
social

#MuseumatNight: la sfida social che coinvolge anche l'arte e la cultura triestina

Anche il Servizio Musei e Biblioteche del Comune di Trieste ha aderito alla challenge #MuseumatNight, una sfida social per scoprire cosa succede di notte nei musei ma anche per fare luce e "illuminare" il periodo buio che il mondo della cultura sta vivendo a causa della pandemia

Foto Giovanni Aiello

Anche il Servizio Musei e Biblioteche del Comune di Trieste, in collaborazione con il Social Media Team del Comune, ha aderito alla challenge #MuseumatNight, una sfida social per scoprire cosa succede di notte nei musei e per fare luce e "illuminare" il periodo buio che il mondo della cultura sta vivendo a causa della pandemia. La challenge ha preso il via in Belgio, dal parco attrazioni di Le Pass, a Frameries, e in questi giorni ha visto l’adesione di numerosi musei italiani ed europei che si sfidano su Facebook ed Instagram raccontando la notte al museo. La challenge permette di nominare i vari musei e illuminarli per una notte, per far conoscere i luoghi e le loro opere rimaste senza visitatori.

Il riferimento al nome della challenge è tratta da "Una notte al museo", film del 2006 diretto da Shawn Levy con Ben Stiller, in cui le opere del museo di storia naturale di New York di notte si animano e prendono vita. Ma come funziona la sfida? I musei che partecipano pubblicano foto e video notturni, si "nominano" formando una catena e ritornano così a essere visibili, anche se solo sulla rete. Insomma, un modo curioso di fare più luce sulla cultura.

Ciascun partecipante deve individuare altri tre musei da invitare alla challenge. Trieste ha raccolto la sfida dai Civici Musei di Udine e, a sua volta, ha scelto di coinvolgere il Museo Carà di Muggia, il Museo Storico e Navale dell’Istria di Pola, il Narodni Muzej di Belgrado.

Il video

Inoltre, è stato realizzato un video, a cura di Claudia Colecchia e Michela Messina, in cui è protagonista la regina della notte ritratta in fotografia, pittura, scultura, grafica. La voce della direttrice del Servizio Musei e Biblioteche, Laura Carlini Fanfogna, accompagna la visione con i versi del poeta triestino Umberto Saba. Il video è stato condiviso proprio oggi, martedì 27 aprile, alle ore 10, sul canale Facebook dei Musei Civici di Trieste, sul canale Instagram del Comune di Trieste e sui siti delle istituzioni che hanno partecipato. I musei che hanno contribuito con le loro opere alla realizzazione del video sono:

  • Civico Museo Morpurgo;
  • Civico Museo Teatrale "Carlo Schmidl";
  • Fototeca dei Civici Musei di Storia ed Arte;
  • Museo Revoltella - Galleria d’arte moderna;
  • Museo Sveviano;
  • Musei Scientifici;
  • Archivio del Civico Museo di Storia Patria;
  • Civico Museo d’Antichità "J.J. Winckelmann";
  • Civico Museo d’Arte Orientale;
  • Civico Museo del Risorgimento e Sacrario Oberdan;
  • Civico Museo di guerra per la pace “Diego de Henriquez”.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

#MuseumatNight: la sfida social che coinvolge anche l'arte e la cultura triestina

TriestePrima è in caricamento