rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
social

Un nuovo prosciutto crudo 100% made in Fvg è pronto a conquistare il mercato

Pronto a conquistare il mercato un nuovo prosciutto crudo, 100% made in Friuli: Dok Dall'Ava, insieme al socio francese Loste Tradì France e alla neo acquisita Pio Tosini di Parma, ha presentato al TuttoFood di Milano fiera il nuovo "friulano pesante"

Il Prosciutto di San Daniele è un simbolo gastronomico del Friuli Venezia Giulia: nato nel 1961 dalle idee innovative di un gruppo di promotori, tra cui produttori e importanti personalità di San Daniele del Friuli che mirano alla registrazione e alla diffusione della conoscenza del marchio, questa eccellenza tutta regionale ha da poco compiuto 60 anni.

La garanzia della qualità del Prosciutto di San Daniele è un aspetto fondamentale che negli anni si è fatta sempre più importante, fino all'ottenimento della Denominazione di Origine Protetta ottenuta nel 1996. Oggi, il Prosciutto di San Daniele è un'eccellenza italiana che ha portato il Friuli Venezia Giulia in tutto il mondo, grazie alla passione e il sapere di generazioni di persone che hanno reso unico questo nome.

Arriva il "Friulano pesante"

Ed ecco che è pronto a conquistare il mercato un nuovo prosciutto crudo, 100% made in Friuli: Dok Dall'Ava, insieme al socio francese Loste Tradì France e alla neo acquisita Pio Tosini di Parma (antico prosciuttificio parmense), ha presentato al TuttoFood di Milano fiera il nuovo "friulano pesante", una coscia di altissima qualità e pezzatura (220 kg), di provenienza friulana, quindi da filiera certa e garantita, lavorata con il protocollo che ha fatto di Dok un marchio famoso nel mondo. 

"Ancora è la qualità al centro delle nostre produzioni - spiega Carlo Dall'Ava, fondatore del marchio di prosciutti a San Daniele - la piazza del TuttoFood è stata una vetrina ideale per proporre questa tipologia di prodotto. Abbiamo avuto visite, richieste, contatti internazionali; siamo tornati ai ritmi pre Covid e Milano è sicuramente coacervo essenziale per l'incontro domanda-offerta. Il 'friulano pesante' è un omaggio alla terra dove siamo nati e dove continuiamo a lavorare le nostre cosce con passione e dedizione". 

"Siamo pronti a ripartire con le fiere internazionali - conclude Dall'Ava - il mercato è di nuovo pronto, nonostante un rincaro delle materie prime che ha colpito anche il settore alimentare".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un nuovo prosciutto crudo 100% made in Fvg è pronto a conquistare il mercato

TriestePrima è in caricamento