rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Lancette in avanti

Torna l'ora legale: quando spostare le lancette e i possibili effetti sull'umore

Inizia ufficialmente la stagione del risveglio e come simbolo della primavera, nella notte tra sabato 26 e domenica 27 marzo 2022, le lancette di tutti gli orologi andranno spostate in avanti, dalle 2 alle 3

Questo weekend torna l'ora legale: si comincerà nuovamente a dormire un'ora in meno ma in compenso le nostre giornate saranno più lunghe. Nella notte tra sabato 26 marzo e domenica 27 marzo 2022, le lancette di tutti gli orologi andranno spostate in avanti, dalle 2 alle 3.

Introdotta in Italia nel 1966, l'ora legale è un sistema che permette di sfruttare al meglio le ore di luce durante tutta la bella stagione. Spostando avanti le lancette di un'ora infatti, le ore di luce coprono meglio le ore destinate alle attività umane, permettendo di fatto di godere di un'ora in più alla sera e un conseguente risparmio sui consumi di energia elettrica. Per questo l'ora legale conviene più ai Paesi del sud d'Europa rispetto a quelli del Nord, dove le giornate estive sono già molto lunghe a causa della vicinanza con il Polo Nord. L'ora legale resterà in vigore fino all'ultimo weekend di ottobre, nel dettaglio tra sabato 29 e domenica 30 ottobre 2022 dovrebbe esserci un ritorno all'ora solare (forse).

Abbiamo usato il condizionale perché ormai da tempo si parla di abolire il cambio dell'ora. A chiedere all'Unione Europea di rinunciare all'ora solare sono stati soprattutto i Paesi nordici, secondo cui spostare le lancette un'ora avanti prima dell'estate e un'ora indietro prima dell'inverno, causerebbe alcuni problemi allo stato psico-fisico delle persone.

Cambio dell'ora: quali effetti sulla salute

L'ora legale, nei mesi caldi, rende le giornate più lunghe regalando un’ora in più di luce alla sera. Se questa restasse in vigore tutto l’anno avremmo albe molto buie e meno ore di luce alla mattina. Di contro le giornate potrebbero sembrare più lunghe. Da non sottovalutare le ripercussioni sull'umore che il cambio dell'ora solitamente provoca in entrambi i casi: nonostante il “jet lag” sia minimo, a qualcuno girerà la luna storta, e per qualche giorno. Insomma, saranno forse molte le persone alle prese con sbalzi di umore, problemi di insonnia, mancata concentrazione e perdita di produttività. Fastidi che, fortunatamente, si risolvono nel giro di pochissimo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna l'ora legale: quando spostare le lancette e i possibili effetti sull'umore

TriestePrima è in caricamento