social

Nasa: è stato prodotto ossigeno su Marte

Continuano i successi della missione Nasa e del rover Perseverance: per la prima volta nella storia è stato prodotto ossigeno su Marte. Nel dettaglio si tratta di 5,4 grammi in un'ora, abbastanza per garantire la sopravvivenza di un astronauta sul pianeta rosso per 10 minuti

Foto d'archivio

Continuano i successi della missione di Perseverance della Nasa su Marte. Come leggiamo su Today.it, infatti, per la prima volta, lo strumento Moxie (Mars Oxygen In-Situ Resource Utilization Experiment) sul rover Perseverance ha estratto ossigeno dalla tenue atmosfera marziana, composta per il 96% da anidride carbonica (C02), cioè 2 atomi di ossigeno e uno di carbonio.

Dunque possiamo ufficialmente affermare che è stato prodotto ossigeno su Marte a partire dall'atmosfera del pianeta. Lo rende noto la Nasa, precisando che il tutto è stato possibile grazie agli strumenti del rover Perseverance, quindi Moxie (Mars Oxygen In-Situ Resource Utilization Experiment). "Sebbene questa dimostrazione tecnologica sia agli inizi, potrebbe aprire la via alla possibilità di trasformare la fantascienza in realtà", osserva la Nasa.

L'ossigeno prodotto

Moxie estrae l'ossigeno dall'anidride carbonica liberando nell'atmosfera il monossido di carbonio come prodotto di scarto. Ne ha prodotto circa 5,4 grammi in un'ora, abbastanza per garantire la sopravvivenza di un astronauta su Marte per 10 minuti. Poter produrre e stoccare ossigeno direttamente su Marte sarà fondamentale, in futuro, per l'esplorazione umana del pianeta rosso, non solo solo per far respirare gli astronauti ma anche per avere scorte di propellente per le astronavi che dovranno riportarli a casa, perché portare tutto l'ossigeno necessario dalla Terra sarebbe estremamente complicato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasa: è stato prodotto ossigeno su Marte

TriestePrima è in caricamento