rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
Gli appuntamenti di febbraio / Barriera Nuova - Città Nuova / Viale XX Settembre, 20

Alla libreria Lovat tre appuntamenti da non perdere per chi ama la letteratura "pungente"

Tre appuntamenti da non perdere alla libreria Lovat di viale XX Settembre 20 con la presentazione di tre libri dai titoli alquanto particolari e da leggere tutti d'un fiato. Ecco di seguito gli appuntamenti

Tre appuntamenti da non perdere alla libreria Lovat di viale XX Settembre 20 con la presentazione di tre libri dai titoli alquanto particolari e da leggere tutti d'un fiato. Ecco di seguito gli appuntamenti.

Ecchecavolo. Il mondo secondo Imma Tataranni

Si inizia questo giovedì, 9 febbraio, alle ore 18.00. Un appuntamento in cui Mariolina Venezia presenterà "Ecchecavolo. Il mondo secondo Imma Tataranni", Einaudi, 2022. Ne parla con Gian Mario Villalta, scrittore, poeta e direttore artistico di PordenoneLegge.

Dopo il successo televisivo, la Dottoressa torna in libreria, ma non con una delle sue indagini: questa volta vuole dettare legge. Così, mentre risolve un caso o fa la spesa al supermercato, elabora le sue personali normative. Un libro divertente, struggente, pungente. Proprio come lei.

Mariolina Venezia è nata a Matera e vive a Roma, dove lavora per cinema, teatro e televisione. Con Einaudi ha pubblicato Mille anni che sto qui, vincitore del Premio Campiello 2007. Sempre per Einaudi ha pubblicato in seguito le indagini di Imma Tataranni. Da questi gialli è stata tratta la serie televisiva in onda su Rai 1.

Il culo di tua mamma (il cavallo da corsa)

Si prosegue sabato 11 febbraio alle ore 18.00. Per Rassegna Scontrosa grazia in collaborazione con Samuele edizioni, Alberto Bertoni presenta "Il culo di tua mamma", Samuele Editore 2022. Ne parla con Christian Sinicco.

Se avvertiamo subito che Culo di tua mamma è il nome di un cavallo da corsa menzionato da Charles Bukowski in una sua poesia di questo libro, già l’iniziale ipotesi che il lettore potrebbe ricavare dal titolo, ovvero che si trattasse di qualcosa di sconcio, viene a riformularsi in altra direzione. I cavalli da corsa, lo sapevamo, sono protagonisti da sempre della poesia di Bertoni, ma non sono gli unici animali, anzi, nel tempo si può ripercorrere la sua opera recente individuando un vero e proprio cosmo animale. Ritratti, aneddoti, occasioni per mostrare che ancora oggi gli animali popolano la nostra vita, ma soprattutto il nostro immaginario. Questo Autobestiario, non senza ironia ma con maestria e sapienza, ha il pregio di condensare in modo inatteso i temi della maturità poetica dell’autore.

Christian Sinicco è nato a Trieste nel 1975. Caporedattore di «Fucine Mute», tra i primi periodici multimediali italiani, ha fondato la Lips (Lega italiana poetry slam). Cura l’indagine sulla nuova poesia dialettale confluita in L’Italia a pezzi. Antologia dei poeti in dialetto e in altre lingue minoritarie (1950-2013) (Gwynplaine, 2014) e dirige «Poesia del nostro tempo». Ha pubblicato poesia in rivista e in volume tra cui le raccolte Passando per New York (LietoColle, 2005) e Alter (Vydia, 2019). Suoi versi sono tradotti in albanese, bielorusso, catalano, croato, inglese, lettone, olandese, slovacco, sloveno, spagnolo, tedesco e turco. Sindacalista Cgil, lavora in una delle concessionarie autostradali del Triveneto, in una zona di transito tra Nord Europa, Adriatico e Balcani.

Donna Dalla A Alla Zoccola

Infine, martedì 14 febbraio, alle ore 18.00 Paola Russo presenterà "Donna Dalla A Alla Zoccola", il dizionario romanzato e leggero che gioca a stanare pregiudizi pesanti. Questo dizionario romanzato semiserio è un alibi per raccontare la sua storia, e la sua storia è un pretesto per smascherare credenze, pregiudizi e comportamenti frutto di un linguaggio che le donne per prime (e forse senza accorgersene), utilizzano e autorizzano. 

Alfa (nel senso di maschio capobranco), ma anche Milf, Patata e Pisello, Sorellanza, Tette, Vagiaina, e naturalmente Zoccola. Queste sono solo alcune delle 21 voci del vocabolario che si inseriscono con ironia e leggerezza nella linea narrativa di questa women’s fiction, con lo scopo di portare l’attenzione sulle parole e il loro effetto. Perché se il linguaggio sviluppa il pensiero, le parole avariate creano idee tossiche. In questa presentazione-show nel giorno di San Valentino, gli attori Lorenzo Acquaviva, Andrea Mitri, Lorenzo Zuffi interagiranno e giocheranno con Paola Russo prendendo spunto dai temi del libro, coinvolgendo ogni tanto il pubblico in un dibattito divertente ma anche profondo. 

Paola Russo è una triestina di ritorno che ha vissuto quasi trent’anni a Milano dove ha lavorato come art director pubblicitario. Oggi è consulente strategico e creativo per le aziende e formatore. È madre di due ragazzi ventenni ed è stata titolare di strutture di servizi in ambito sociale. È autrice di copioni teatrali e racconti premiati, e ha scritto per Spot and Web, quotidiano online per la comunicazione nella rubrica “Flesh art, ovvero l’arte si capisce con la pancia”. “Donna dalla A alla zoccola” è il suo primo romanzo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alla libreria Lovat tre appuntamenti da non perdere per chi ama la letteratura "pungente"

TriestePrima è in caricamento