rotate-mobile
dal 16 al 30 marzo / Barriera Nuova - Città Nuova / Viale XX Settembre, 20

Gli appuntamenti da non perdere in città per chi ama la letteratura

Tantissimi appuntamenti da non perdere alla libreria Lovat di viale XX Settembre 20 con la presentazione di libri da leggere tutti d'un fiato ed eventi dedicati ai più piccoli. Ecco di seguito tutti gli appuntamenti

Diversi appuntamenti da non perdere dal 16 e fino alla fine di marzo alla libreria Lovat di viale XX Settembre 20 con la presentazione di interessanti libri da leggere tutti d'un fiato. Ecco di seguito tutti gli appuntamenti.

Note sui Sillabari - Omaggio a Gofferedo Parise

Si inizia questo giobedì, 16 marzo, alle ore 18 con «Note sui Sillabari», libro che nasce da un'idea del musicista veneto Stefano Bellon insieme a Marcello Tonolo per rendere omaggio al giornalista e scrittore Goffredo Parise. La musica occupa una parte importante, ma l'incontro determinante è con lo scrittore-attore Vitaliano Trevisan che, innamorato del progetto, compone un testo completamente nuovo modellando sia alcuni brevi ma significativi passi dei «Sillabari» parisiani, capolavoro della maturità di Parise, sia altri suoi scritti e diari. Oltre al testo dello scrittore vicentino, sono inseriti nel libro con Cd allegato una genesi dell'opera curata da Claudio Donà, i profili degli interpreti, note degli autori, foto tratte dalle rappresentazioni teatrali, e un testo introduttivo del critico letterario Emanuele Trevi.

Gli incontri di "Nati per Leggere" e "Una Scontrosa Grazia"

Un appuntamento da non perdere anche per i più piccini: in occasione della costituzione della biblioteca del Presidio Nati per Leggere Mini Mu, sabato 18 marzo, alle 10.30, Antonella Farina, referente locale Nati per Leggere Trieste, converserà sul tema: “L’albo illustrato è la prima galleria d’arte che i bambini possono visitare”. Letture a cura dei volontari NpL.

Alle ore 18, invece, continua "Una Scontrosa Grazia", il ciclo di incontri triestini condotto da Alessandro Canzian (Samuele Editore), Federico Rossignoli, Mario Famularo, Carlo Selan, Marijana Mare Sutic, ospitato per il secondo anno dalla libreria Lovat presso lo stabile Oviesse, in viale XX settembre e in collaborazione con ZufZone. In questo incontro Ivan Herceg in dialogo con Marijana Mare Sutic in merito alla sua poetica e ai rapporti culturali, in specifico a quelli legati al mondo della poesia tra la Croazia e il contesto europeo. Marijana Mare Sutic dialogherà col poeta ed editore croato Ivan Herceg in merito alla sua poetica e ai rapporti culturali, in specifico a quelli legati al mondo della poesia tra la Croazia e il contesto europeo. Si proseguierà con il ciclo di incontri mercoledì 22 marzo sempre alle 18, questa volta con Carlo Selan, critico, poeta e saggista in dialogo con Mladen Machiedo critico, saggista, poeta e traduttore. e Diego Bertelli scrittore, saggista e poeta

"Uffa! Non voglio dormire" e "Figlia dell’uomo tigre"

Sabato 25 marzo, alle ore 11, Alessandro Montagnana presenterà "Uffa! Non voglio dormire" (Nube Ocho, 2023). A seguire un piccolo laboratorio creativo per bambini dai 3 anni d'età.

Sempre sabato, ma alle 18, Geia Laconi presenterà "Figlia dell’uomo tigre - alla scoperta di un padre perduto e della corrente luminosa che unisce mondi lontani" (Ed. Giunti). Sudan, fine anni Settanta: insieme a centinaia di altri coetanei di ogni nazionalità, Laura, una ragazza fiorentina, giunge nel cuore dell’Africa in cerca di una vita autentica, lontana dalle ipocrisie capitaliste. È qui, nell’“ombelico del mondo”, che incontra Laconi, un ragazzo indonesiano, vestito come un principe ma dallo sguardo selvaggio, e con lui inizia un viaggio ancor più avventuroso, che li porta a concepire una nuova vita. La piccola Geia - nel cui nome risuona la potenza della Madre Terra - vede la luce nel cuore rigoglioso dell’Indonesia, dove i due giovani genitori provano ad avviare una vita comune; ma presto le difficoltà li riconducono nell’Italia operosa e borghese: è qui che Geia crescerà, avvertendo però dentro di sé un costante richiamo a un altrove misterioso e potente. La storia vera eppure magica di una donna che ritrova sé stessa attraverso suo padre.

Toolkit per insegnanti e per professionisti sociali e sanitari

Lunedì 27 marzo alle ore 18, a cura dell’Associazione Clic, Laura Pomicino presenterà DATE - Develop Approaches and Tools to End Online Teen Dating Violence, toolkit per insegnanti e per professionisti sociali e sanitari.

La violenza nelle coppie di adolescenti è un fenomeno di cui oggi è nota l'estensione e l'impatto lesivo su chi ne è parte ma di cui ancora si parla molto poco e scarse sono le misure adottate per poterlo prevenire e per intervenire in modo adeguato laddove già presente. Questa evidenza ha spinto Save the Children e Erickson a realizzare un complesso e articolato progetto nazionale che, grazie al contributo della Comunità Europea, ha permesso di indagare questa realtà nel territorio italiano, comprenderla anche attraverso il contatto con ragazzi e ragazze del Movimento Giovani di Save the Children e costruire percorsi e strategie che ogni figura educativa coinvolta con i e le giovani può adottare per poter contribuire a garantire loro relazioni nutrienti. Uno dei prodotti di questo lavoro biennale è il toolkit per insegnanti e professioni sociosanitarie volto a delineare le dimensioni del fenomeno e a fornire strumenti per affrontarlo. A discuterne, l'autrice Laura Pomicino, referente del progetto per Centro Studi Erickson.

Il viaggio delle donne

Mercoledì 29 marzo, alle 18, Alessandra Beltrame presenterà "Il Viaggio Delle Donne. Piccolo manifesto al femminile sul cammino" - Ediciclo, 2023. Ne parla con l’autrice la giornalista Fabiana Martini. La collana «Piccola filosofia di viaggio» invita Alessandra Beltrame, scrittrice e giornalista, ad accompagnarci in un cammino con le donne e per le donne. Un’esplorazione alla scoperta del senso delle donne per il viaggio, nomadi per sempre sui sentieri tortuosi e in salita dei diritti e della parità di genere, sulla strada per l’emancipazione e la libertà.

"Ardore. Romain Gary e Jean Seberg una storia d’amore"

Infine, giovedì 30 marzo, alle ore 18, Anna Folli presenterà "Ardore. Romain Gary e Jean Seberg una storia d’amore" - Neri Pozza, 2022. Ne parla con l’autrice Alessandro Mezzena Lona. Questo libro, a metà tra biografia e romanzo, montato come un film, è il racconto della loro storia. Una storia profonda e irresistibile. Il suo nome era Romain Gary, ma anche Roman Kacev, Shatan Bogat, Émile Ajar. Voleva vivere mille esistenze, ognuna con una delle sue tante personalità. Prima di diventare uno dei piú grandi scrittori del Novecento, è stato un bambino ebreo scappato dalla Lituania, un eroe della Seconda guerra mondiale e un diplomatico. È stato l’unico scrittore nella storia della letteratura a vincere due volte il Premio Goncourt grazie a una finzione che l’ha fatto entrare nel mito. Ha vissuto tutta la sua vita come fosse un romanzo. Jean Seberg era bellissima, fragile e piena di sogni. Veniva da una sperduta cittadina dello Iowa dove i giorni scorrevano tutti uguali e la vita era una lunga strada dritta e monotona. Ma lei sentiva di essere diversa, anche se ancora non sapeva come. Lo scoprí una sera quando, nel buio della sala, apparve un giovane Marlon Brando ne Il mio corpo ti appartiene. Da quel momento Jean seppe che solo recitare poteva renderla felice.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli appuntamenti da non perdere in città per chi ama la letteratura

TriestePrima è in caricamento