rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Il progetto

Vivere e lavorare da luoghi remoti grazie a internet: il racconto sui social fa tappa anche in Fvg

Da un po' di tempo chi vuole vivere in "luoghi remoti" può usufruire sempre di più dei vantaggi che la digitalizzazione e la forte accelerazione di tutti i processi innovativi hanno portato e continueranno a portare. Per raccontare questo cambiamento è nato il progetto “Paesini”

Vivere con ritmi più lenti in mezzo alla natura e ai suoi spazi verdi. Questo desiderio spesso si è scontrato con l’assenza di Internet che si traduceva con la conseguente perdita di opportunità lavorative. Da un po' di tempo, però, chi vuole vivere in "luoghi remoti" può usufruire sempre di più dei vantaggi che la digitalizzazione e la forte accelerazione di tutti i processi innovativi hanno portato e continueranno a portare.

Anche l’attuazione del PNNR permetterà a un numero sempre maggiore di persone di lavorare a distanza anche da luoghi in cui sino a poco tempo fa Internet era inaccessibile.

Per raccontare questo cambiamento è nato il progetto “Paesini”. La collaborazione tra What Italy Is, collettivo di content creator che ha lo scopo di raccontare l’Italia oggi, ed Eolo, Società Benefit e principale operatore leader in Italia nella fornitura di connettività tramite la tecnologia FWA, ha dato vita a una serie di 52 storie, visibili sui social, che raccontano i luoghi remoti del Paese e di storie di persone comuni che proprio in queste località, anche grazie a internet, sono riuscite a realizzare il proprio sogno di vita.

“Paesini”, come si lavora da luoghi remoti

Il viaggio inizia dalla provincia di Torino e, più precisamente, dalla località Pian del Roc e da San Sicario. Si continua poi anche con il Veneto ed il Friuli Venezia Giulia, nel dettaglio con un piccolo paesino in Carnia che conta - secondo Wikipedia - 178 abitanti. Pesariis è una frazione del comune di Prato Carnico, in Val Pesarina, posta a 750 m sul livello del mare, con una popolazione di 178 abitanti suddivisa in 99 famiglie.

Ecco cosa viene raccontato su eolo.it nell'ambito del progetto:

WhatsApp Image 2022-03-02 at 10.46.52-2

WhatsApp Image 2022-03-02 at 10.46.54-2

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vivere e lavorare da luoghi remoti grazie a internet: il racconto sui social fa tappa anche in Fvg

TriestePrima è in caricamento