social

Non è Carnevale senza crostoli: la ricetta

Carnevale è quasi arrivato e non possiamo non festeggiarlo in casa con un ricco e fragrante vassoio di crostoli. Semplice e veloce, ecco a voi la ricetta di questo delizioso dolce tipico

Carnevale è quasi arrivato e non possiamo non festeggiarlo in casa con un ricco e fragrante vassoio di crostoli. Chiacchiere, frappe, bugie: sono tanti i nomi con cui vengono chiamati i deliziosi dolcetti in questione, tipici di questo periodo dell'anno. Molto veloci, semplici da preparare e guarniti con abbondante zucchero a velo, oggi vi proponiamo la loro deliziosa ricetta.

Ingredienti

  • 350 gr di farina 00;

  • 100 gr di zucchero semolato;

  • 2 uova;

  • ½ bicchiere di grappa;

  • 1 noce di burro;

  • 1 pizzico di sale;

  • 1 litro di olio di semi di arachide per friggere;

  • zucchero a velo.

La preparazione

Per prima cosa mettete su un tavolo da lavoro la farina a fontana e aggiungete al centro tutti gli ingredienti: lo zucchero semolato, le uova, la grappa, la noce di burro ammorbidito e un pizzico di sale. Lavorate bene la pasta cercando di conservare la morbidezza e l'elasticità dell'impasto. Se necessario aggiungete ancora un po' di grappa. Con l’aiuto di un mattarello stendete la pasta dando uno spessore di circa 2 millimetri.

Con una rotella per dolci tagliate delle striscioline rettangolari della grandezza desiderata. Nel frattempo, riscaldate in una padella l’olio di semi e portatelo a temperatura. Immergete i crostoli e lasciateli cuocere fino a quando non saranno di un bel colore dorato, attenzione però a non lasciarli troppo nell’olio perché si potrebbero indurire. Man mano che sono pronti, toglieteli dal fuoco e poggiateli sulla carta assorbente da cucina in modo che perdano l’unto in eccesso. Lasciateli raffreddare e infine cospargeteli di zucchero a velo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non è Carnevale senza crostoli: la ricetta

TriestePrima è in caricamento