Ricette della tradizione friulana: la frittata alle erbe

La frittata è sempre stato il piatto principe della famiglia contadina friulana. In particolare, a far parte di un'antica tradizione, è la buonissima frittata alle erbe. Ecco la ricetta

Foto d'archivio

La frittata alle erbe è un delizioso piatto tipico della nostra regione, ideale sia durante l'estate, sia nei mesi più freddi dell'anno. La frittata è sempre stato il piatto principe della famiglia contadina friulana e questa variante in particolare è una ricetta antica e di media difficoltà che, come tanti altri piatti della tradizione, vanta diversi tipi di preparazione. Eccone una.

Ingredienti per 6 persone

  • 400 grammi di spinaci;

  • 100 grammi di erbe miste (aneto, basilico, erba cipollina, maggiorana, melissa, menta, origano, timo, ortica, erba Luisa).

  • 100 grammi di formaggio grattuggiato;

  • 150 grammi di cipolla tritata;

  • 100 ml di latte;

  • 15 uova medie;

  • 60 grammi di burro;

  • olio;

  • sale.

La ricetta

Per prima cosa bisogna curare tutti i gambi duri delle erbe, quindi lavarle, asciugarle e tritarle bene. Dopodiché, in una padella, rosolate la cipolla con poco olio e aggiungete gli spinaci. In una terrina aprite le uova, sbattetele insieme al formaggio, il trito di erbe, la cipolla, il latte e salate il tutto. In seguito, bisogna scaldare una padella antiaderente (non troppo), ungerla con l'olio e con il burro e aggiungere il composto da cucinare a fuoco lento. Infine, cuocere e girare la frittata finché le uova non si rapprendono bene.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio zona rossa, ecco l'ordinanza Fvg: no caffè fuori dai bar e stop ad allenamenti

  • Covid, Fedriga: “Il Fvg non andrà in zona rossa”

  • Covid, morire a 45 anni: il pizzaiolo Abbas lascia cinque figli e la moglie

  • Dinner cancelling: come funziona la dieta seguita da Fiorello per dimagrire

  • Caffè, asporto e consumo su suolo pubblico: i chiarimenti sull'ordinanza

  • La Regione valuta la stretta: nel mirino il caffè fuori dai bar e le cene tra amici

Torna su
TriestePrima è in caricamento