social

Rape e patate alla Carsolina: la ricetta originale

Oggi vogliamo proporvi la ricetta originale di un piatto delizioso della tradizione carsolina grazie al libro "La cucina triestina" di Maria Stelvio: ecco come preparare delle buonissime rape e patate alla Carsolina

Foto d'archivio

Oggi vogliamo proporvi un piatto delizioso della tradizione carsolina grazie al libro "La cucina triestina" di Maria Stelvio, un ricettario che dal 1927 ha conosciuto, di generazione in generazione, un successo pressoché ininterrotto. Aggiornato nel tempo per adattarlo alle moderne esigenze in fatto di ingredienti, dosi e metodi di cottura, il libro ha mantenuto inalterato lo spirito del suo impianto originario, divenendo un punto di riferimento della cultura locale. Molto semplice da preparare, necessita di pochi ingredienti. Ecco la ricetta originale delle rape e patate alla Carsolina.

Procedimento

  1. Fare un soffritto con grasso e farina;

  2. scottarvi l’aglio e il comino tritato;

  3. rimescolarvi dentro per 10 minuti, su  fuoco lento, rape e patate in egual proporzione, tagliate a quadrelli;

  4. coprire con acqua calda, aggiungere sale e pepe e bollire per 50 minuti.

  5. Consiglio: un piatto buonissimo da servire anche con qualche costa affumicata.

Varianti

La brovada è una specialità friulana, ma presente anche, in misura minore, nella cucina carsolina. Si tratta di rape fatte inacidire nella vianaccia (brovada bianca, più nota, e brovada rossa). Viene poi tagliata in striscioline lunghe e sottili, come i crauti. Rispetto a questi ultimi, è meno acida. Mettere la brovada con poca acqua fredda, poco sale, ed alloro. A tre quarti di cottura (2 ore circa) aggiungere delle patate tagliate a pezzi, e completare la cottura. Le rape per essere perfette devono essere tenere, ma non sfatte. Si servono condite con olio crudo e pepe bianco. Ideali come contorno per cotechino, zampone, bollito.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rape e patate alla Carsolina: la ricetta originale

TriestePrima è in caricamento