Info e consigli

Torna a Trieste la Notte dei Saldi

Tornano i saldi estivi. Dal primo sabato di luglio l’appuntamento tanto atteso prenderà vita in tutto il territorio regionale. A Trieste si partirà il 6 luglio. Torna in città anche l'amata Notte dei Saldi

Ci siamo quasi: al via la stagione dei saldi estivi anche in Friuli Venezia Giulia. Dal primo sabato di luglio l’appuntamento tanto atteso prenderà vita in tutto il territorio regionale. A Trieste, come quasi in tutto il resto delle regioni italiane, si partirà il 6 luglio. Torna in città anche l'attesissima Notte dei Saldi. I saldi cominceranno dunque questo sabato e proseguiranno fino al 3 settembre 2024 per 60 giorni, con promozioni consentite tutto l'anno.

La Notte dei Saldi a Trieste

Uno shopping all’insegna della qualità, con offerte per tutte le esigenze e disponibilità, da vivere in allegria e socialità, in una giornata che vedrà una Trieste particolarmente frizzante ed affollata considerati i concomitanti eventi che regaleranno alla città una vetrina internazionale. Al via dunque i saldi estivi 2024, in programma sabato 6 luglio, con i negozi aperti sino alle 22.00 e pronti a soddisfare la clientela impegnata nella ricerca dell’acquisto a prezzi convenienti.

Non sono previste limitazioni o chiusure al traffico veicolare specifiche, a seguito delle restrizioni già contemplate dalle misure di sicurezza correlate alla Settimana Sociale e all’arrivo del Pontefice, né la possibilità di organizzare manifestazioni spontanee o proporre prodotti ed articoli negli spazi antistanti negozi e pubblici esercizi senza già disporre, in quanto rilasciata precedentemente, dell’autorizzazione di occupazione del suolo pubblico.

I consigli per evitare imbrogli

Ecco a questo proposito alcuni consigli per chi si appresta a fare shopping approfittando dei saldi. La raccomandazione più importante è quella di verificare, prima della loro partenza ufficiale, il prezzo del prodotto che si intende acquistare, anche fotografandolo con il cellulare, per avere una prova certa del prezzo originario. Solo in questo modo sarà possibile valutare la reale convenienza dell’acquisto ed evitare le furbate di qualche commerciante scorretto. Ecco quindici raccomandazioni utili:

  1. Non fermarsi mai davanti alla prima vetrina, confrontare i prezzi e, in ogni caso, orientarsi verso beni o prodotti che servono veramente.
  2. Diffidare degli sconti eccessivi, pari o superiori al 60 per cento.
  3. La merce del negozio in saldo deve essere tenuta separata e ben individuabile rispetto a quella a prezzo pieno.
  4. Occhio al cartellino del prezzo. Su ogni prodotto deve essere indicato, obbligatoriamente ed in modo chiaro e leggibile, il vecchio prezzo, quello nuovo e il valore in percentuale dello sconto.
  5. Conservare sempre lo scontrino quale prova di acquisto. Sarà prezioso in caso di merce fallata o non “conforme”, in quanto obbliga il commerciante alla sostituzione o al rimborso di quanto pagato.
  6. Per gli acquisti online è consigliabile acquistare presso siti conosciuti e prestare molta attenzione alle condizioni di vendita: condizioni di pagamento, modalità e costo di spedizione, modalità e costo del reso.
  7. Problemi o “bufale” devono essere subito denunciati ai vigili urbani.
  8. Per gli acquisti online: acquistate solo da siti Internet sicuri, protetti da sistemi di sicurezza internazionali, riconoscibili dalla presenza del lucchetto nella barra di indirizzo.
  9. Sui siti internet, controllare che nei feedback siano riportati correttamente i dati della società titolare dell’attività commerciale.
  10. Controllate la data di spedizione e verificate sempre da dove viene spedito il prodotto.
  11. Conservate sempre una copia dell’ordine effettuato e verificate che esista la possibilità di disdirlo senza pagamento di penali.
  12. Sul web pagate o tramite Paypal o carte prepagate (meglio evitare bonifici o carte di credito), e non comunicate mai i vostri dati personali, sia via telefono, sia via mail. Non inserite mai dati privati online.
  13. Ricordare che per legge la merce si può restituire quando si acquista fuori dagli esercizi commerciali fisici entro 14 giorni.
  14. Per gli acquisti online verificare le condizioni di recesso applicate dal venditore online e ricordate che la garanzia vale anche per i prodotti acquistati online.
  15. Se il prodotto o il servizio acquistato hanno un difetto di conformità o di produzione avete dritto alla sostituzione o al rimborso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna a Trieste la Notte dei Saldi
TriestePrima è in caricamento