rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Fino al 23 maggio

Perché il Friuli Venezia Giulia è l'ospite d'onore del Salone Internazionale del Libro

Iniziative e suggestioni culturali, progetti, prerogative e e tratti distintivi di una regione che ha fatto della cultura un volano trainante per lo sviluppo del territorio: il Fvg ospite d'onore alla XXXIV edizione del Salone del Libro di Torino

Era stato annunciato alla fine di gennaio ed ecco che ci siamo: il Friuli Venezia Giulia è la regione ospite d’onore alla XXXIV edizione del Salone del Libro di Torino, la manifestazione libraria più grande d’Italia che si terrà fino al 23 maggio 2022.

Perché il Friuli Venezia Giulia

Il Friuli Venezia Giulia è un territorio che rappresenta la porta verso l’Europa dell’Est, e che nel tempo ha fatto della sua peculiarità geografica un valore aggiunto, anche in rapporto al suo patrimonio culturale e letterario. In quest’ottica si colloca la prima Capitale Europea della Cultura transfrontaliera che nel 2025 sarà a Nova Gorica e Gorizia, due città che hanno festeggiato insieme in quella Piazza Transalpina che ha rappresentato per tanti anni un simbolo di divisione.

Ma il Friuli Venezia Giulia è anche la regione italiana nella quale si legge di più: lo dimostrano le 250 biblioteche sparse su tutto il territorio, alcune storiche come la Biblioteca Guarneriana di San Daniele del Friuli, e che contano oltre un milione di prestiti annuali tra adulti e ragazzi, ma anche i molti eventi culturali dedicati al libro e alla lettura, per citarne uno su tutti, Pordenonelegge che attrae pubblico nazionale e internazionale. Particolare attenzione viene riservata anche alla lettura di bambini e ragazzi: la Regione finanzia il progetto LeggiAMO 0-18 che promuove la lettura fin dalla nascita quale strumento fondamentale di sviluppo sociale e di accrescimento cognitivo e razionale.

L'evento

Il “piccolo compendio dell’universo” descritto da Ippolito Nievo darà ampia testimonianza il cartellone di incontri e dialoghi promosso al Salone del Libro dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, in collaborazione con Fondazione Pordenonelegge.it. Complessivamente, dal 19 al 23 maggio 2022 oltre 150 protagonisti e ben 57 eventi dislocati fra le Sale istituzionali del Lingotto e lo stand Friuli Venezia Giulia. I protagonisti degli incontri diventeranno così storyteller delle iniziative e suggestioni culturali, dei progetti, delle prerogative e dei tratti distintivi di una regione che ha fatto della cultura un volano trainante per lo sviluppo del territorio. Qui il programma completo.

Fonte Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perché il Friuli Venezia Giulia è l'ospite d'onore del Salone Internazionale del Libro

TriestePrima è in caricamento