← Tutte le segnalazioni

Altro

Viale XX Settembre, barriere architettoniche in nuovo locale commerciale

Viale XX Settembre, 1 · Trieste

Volevo segnalare l'assoluta miopia da parte di un imprenditore che ha aperto una nuova attività nel mese di luglio all'inizio di viale XX settembre negozio posizionato li perchè in posizione strategica per la ricerca del cliente, rinunciando però da subito a una parte di clienti che non ci andranno mai.

In un immobile di proprietà del piu grosso gruppo Assicurativo italiano ha effettuto una operazione di restilyng imponente, investendo sicuramente una grossissima cifra visto che ha completamente ristrutturato interno, esterno, avrà fatto tutti i servizi a norma, tutti gli impianti tecnici a norma ,solamente però chi è in carrozzina li non ci può entrare e sicuramente non potrà usufruire dei bagni, perchè ha fatto un gradino d'accesso alto piu di 15 cm(non ha nemmeno pensato di posizionare un campanello per la chiamata in caso di bisogno di persona non deambulante sui serramenti appena posati), e come mai l'ufficio tecnico del Comune ha autorizzato l'apertura senza far rispettare le norme sull'eliminazione delle barriere architettoniche?

(capisco un locale parzialmente rinnovato ma un posto dove sono entrati con un caterpillar hanno demolito tutto comprese le vetrine e ricostruito tutto da zero no, e quantificando il costo di abbattimento delle barriere archittettoniche in fase di costruzione quanto era? meno di zero) va bene che l'attività oltre al bar produce e vende anche pane, probabilmente all'ufficio tecnico del Comune (dove c'e la commissione edilizia che deve tenere conto anche delle norme edilizie in termine di barriere architettoniche) piaccia una specialità alimentare italiana come il pane alle mandorle (chissà chi è il più goloso?).

Ma se la proprietà era un'altra si comportavano nella stessa maniera? senza rispettare le regole? credo di no ,e come mai i vigili urbani addetti all'edilizia non sono intervenuti., per ultimo bella l'immagine che mostra questo grande gruppo assicurativo nazionale che non tiene conto di alcuni cittadini che magari possono essere suoi clienti e visto il comportamento potrebbero smobilitare polizze e investimenti. Con tristezza

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • inviata all'urp del comune, ai vigili urbani, al sindaco

  • Avatar anonimo di Leo
    Leo

     Va bene la segnalazione, ma spero che l'abbia fatta anche al comune.

Segnalazioni popolari

Torna su
TriestePrima è in caricamento