← Tutte le segnalazioni

Altro

"PARCO" QUELLA STRANA MA IMPORTANTE PAROLA PER TRIESTE

Ho letto alcuni giorni fa sulle pagine del nostro quotidiano locale un ulteriore scritto a nome di Giorgetta Dorfless sempre a riguardo dell’ agognato Parco del mare. Tengo a precisare nuovamente che sono, sin dalla prima ora, un sostenitore di tale progetto ma che condivido anche l’opinione che il sito più consono sarebbe stato quello del Porto Vecchio. Purtroppo e io lo so bene, non sempre si ha la possibilità di scegliere quello che si vuole, e inoltre alcune variabili implicherebbero perdita di tempo e ulteriori spese che in questo momento non possono far altro che stoppare nuovamente tale iniziativa.( se non erro sono già passati una decina d’anni dal primo progetto.....) La zona della Lanterna denominata Porto Lido è stata valutata dagli esperti come quella ottimale anche perchè così si prenderebbero due piccioni con una fava e cioè quello della valorizzazione di tale sito, (oggi in uno stato di completo degrado a parte la Lanterna) e appunto la creazione di questa struttura che incrementerebbe in maniera significativa il turismo nella nostra città, portando un introito nelle casse comunali che oltre a provvedere alla sua manutenzione ed eventuale ampliamento (vedi Parco di Genova) servirebbe anche a migliorarne i servizi. Tutti sappiamo che anni orsono il Sindaco era stato fuorviato optando per il nulla di fatto da personaggi che giudicavano assurda e fallimentare questa scelta, ma bisogna pensare che quella volta tantissimi triestini davano questa città per defunta e priva d’interesse turistico.(questo lo posso sostenere proprio perchè molti sono stati i miei scritti in passato che davano torto a queste persone) Inoltre vorrei aggiungere che son sicuro che questo progetto sarà una delle perle da aggiungere alla collana di meraviglie che questa città può offrire ad un qualunque turista che la visiti e un motivo in più, se ce ne fosse bisogno, affinchè la sua permanenza duri più a lungo. Ultima cosa che ritengo abbia una grande importanza è quella che niente possa sostituire sia negli adulti ma soprattutto nei bambini il poter vedere gli animali dal vivo anche se so benissimo che questa non è sicuramente la scelta più giusta da fare, ma penso che se le attrezzature saranno adeguate e tenute nel modo consono, un piccolo sacrificio si possa fare per il bene della nostra città, tanto più che i risultati ottenuti in gran parte di quelle che già lo possiedono ormai da decenni mi danno ragione.(dobbiamo ricordarci che comunque un “Acquario....” lo abbiamo già e che se non porteremo avanti noi il prima possibile questo progetto lo faranno sicuramente gli altri.( ci sono già casi in Croazia) Concludo con la convinzione che non dovrebbe essere difficile creare dei pacchetti turistici sia estivi che invernali che in aggiunta alle tante cose da vedere della nostra città possano includere anche quella di un futuro Parco del Mare, perché non sono molte le città in Italia che hanno cultura mitteleuropea, scienza mare e montagna il tutto racchiuso in poche decine di chilometri, pensateci……… Fabricci Paolo

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Mi dispiace contraddirla, ma il parco del mare sarà un ulteriore tassa per i triestini, vedi Genova che era in passivo per molti anni e ancora oggi credo non lo sia o vada in pareggio, come dicono ci vogliono 900.000mila presenze per andare in attivo, circa 2600 persone al giorno se moltiplicato per i giorni dell'anno, ma non è detto che per esempio nei fine settimana ci siano a Trieste anche 10.000 persone domando a chi sostiene il parco del mare cosa succederà a Trieste, la nostra zona inoltre non ha il Hinterland che ha Genova, e potrei andare avanti, faccio scommesse con tutti che sarà il solito buco nell'acqua alla triestina, e i Triestini abitanti pagheranno il deficit, potrei accettarlo solo se chi lo vuole da tanti anni paghi lui il deficit che farà il parco del mare, ma questi grande teste sicuro non lo faranno!!! Fate fare a chi è esperto nel campo un progetto di possibilità prima di buttare via tanti soldi

Segnalazioni popolari

Torna su
TriestePrima è in caricamento