← Tutte le segnalazioni

Incidenti stradali

"Cratere" in via dell'Istria: rischio incidente dopo l'asfaltatura

Redazione

Via dell'Istria · Trieste

«Mi stavo per ammazzare con lo scooter! Profondità dai 6 ai 9 cm! Nessuna segnalazione, nessun tipo di avvertimento!».

La segnalazione del nostro lettore Massimiliano Grassi riguarda via dell'Istria, «di fronte all'ex lavatoio». La buca, o meglio "cratere", effettivamente sembra molto pericolosa: provvederemo a inoltrare la segnalazione ai nuovi assessori ai lavori pubblici e urbanistica (rispettivamente Elisa Lodi e Luisa Polli). 

2lug16. cratere via dell'istria-3

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • telefonato al comune, è l'Acegas che ha fatto il danno, il comune provvederà urgentemente, così lavora l'Acegas

  • il responsabile è il reparto fognature del comune di Trieste, il personaggio che ha fatto questo lavoro dovrebbe beccarsi una bella lavata di testa, se abbiamo al comune simili personaggi.... siamo proprio messi male

  • Questa purtroppo è lo sport dell'ufficio strade, decine di tombini sono sotterrati sotto l'asfalto, poi quando li aprono l'asfalto resta e piano piano si spacca,di esempi ne potrei fare molti, questa è l'incuria o menefreghismo dell'ufficio strade, quando le ditte asfaltano nessuno dell'ufficio preposto del comune va a vedere i lavori di asfaltatura, inutile neanche protestare, parole al vento, avevo proposto all'ex assessore Dapretto di regalargli una stasa( pezzo di legno o di alluminio per controllare le quote degli asfalti a Trieste, ma poi viste le elezioni..., la Telecom e l'Acegas hanno la mania di asfaltare i tombini , alzarli costa molto e allora.... ma il bello che il comune cioè chi dovrebbe controllare i lavori non fa niente per evitare questi lavori che non dovrebbero essere fatti, come dovrebbe controllare se gli asfalti messi sono conformi sono a livello stradale e sopratutto ben fatti, vediamo lunghe strisce scavate che poi asfaltate diventare montagne russe, l'ultima vista è quella di via del Teatro Romano, avvisato l'ingegner dirigente vedremo come finirà, io penso come al solito, un assoluto nulla di fatto, se le strade di Trieste sono rotte è colpa della dirigenza, e la politica che non è all'altezza del mestiere e non vede nulla, in ogni caso chi ha fatto il buco per scoprire il tombino è un deficiente irresponsabile che andrebbe licenziato, poteva capitare una disgrazia , avendo anch'io uno scooter capisco perfettamente l'incazzatura di chi ha vissuto la quasi tragedia, poteva andare a finire male,

Segnalazioni popolari

Torna su
TriestePrima è in caricamento