← Tutte le segnalazioni

Altro

“Quando guidi, guida e basta”: la sicurezza in strada dipende anche da te Al volante siamo chiamati alla responsabilità verso noi stessi e gli altri .

Noto sempre più persone che viaggiano nelle gallerie con le luci spente …sono pochi i guidatori che rispettano le distanze di sicurezza. Non c'è modo di monitorare queste pessime e pericolose abitudini ? Siamo in un paese dove la percezione che non ci siano controlli da parte dello stato attraverso le sempre più insufficienti forze di polizia e che si possa far la qualunque cosa è quasi reale....se poi pensiamo che il mercato della droga di stato chiamata alcool vale diversi miliardi di euro capiamo come ci sia l'interesse di non combattere in modo reale questo fenomeno. Davanti al denaro incassato dallo stato attraverso la fascetta del monopolio si può solo sperare che non capiti a noi ….. Il consumo di bevande alcoliche influenza tanto il rischio di provocare un incidente stradale quanto la sua gravità. E oltre alle sanzioni penali e pecuniarie, a mio parere si dovrebbe puntare sempre di più sulla prevenzione, con campagne di educazione per dissuadere i giovani dal bere e guidare e con la creazione di strumenti innovativi per evitare gli incidenti . Concludo prima di mettere in produzione veicoli senza conducente invito le fabbriche automobilistiche a concentrarsi ,- secondo uno studio - che installando nelle automobili un etilometro , integrandolo nella meccanica del veicolo per bloccare l’accensione del motore in caso di test positivo permetterebbe di evitare l’85 % degli incidenti con morti attribuiti all’alcool …. Claudio Visintin

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • Ragazzi andate piano ... https://youtu.be/zPm0QUEBkFY

  • https://youtu.be/UOGo1uVkei0

  • Grazie gentile signor Andrea per la precisazione , sono contento che : " Per tutto il resto che è la parte preponderante della sua segnalazione sono d'accordo con lei al 100% "

  • Gentile signor Claudio Visintin le volevo solamente ricordare che nel disegno delle luci sulla macchina, quella arancione si chiama indicatore di direzione, che la freccia è esclusivamente il simbolo che si trova sul quadro nel cruscotto. Per tutto il resto che è la parte preponderante della sua segnalazione sono d'accordo con lei al 100%

Segnalazioni popolari

Torna su
TriestePrima è in caricamento