← Tutte le segnalazioni

Incidenti stradali

Una proposta per lo svincolo di Valmaura: segnali stradali ripetuti sull'asflato per evitare incidenti

Certe volte nei più disparati posti e nelle più imprevedibili circostanze, possono venir fuori delle soluzioni del tutto semplici e inaspettate che potrebbero risolvere dei problemi che fino adesso non sono ancora stati risolti.

Quella che vi racconto è un idea molto semplice e poco costosa che si potrebbe attuare (o provare a farlo) in uno dei posti più pericolosi della circolazione urbana di Trieste, mi sto riferendo allo svincolo d' entrata/uscita della grande viabilità a doppio senso di marcia di Valmaura.(quello verso il cementificio e di fronte alle case Ater della zona)

L'altra sera in una nota sagra rionale mi sono trovato con degli amici e nel discutere di vari argomenti uno di questi appunto trattava dei fatti accaduti in quel sito, (ultimo cronologicalmente parlando il gravissimo incidente che è costato la vita ad due persone) e Maurizio uno dei miei amici mi propone una possibile soluzione che a me è sembrata tanto semplice quanto valida e cioè quella di disegnare ripetutamente sul manto stradale, (a distanze ravvicinate) delle frecce che indichino inequivocabilmente il senso di marcia.

Per farla in breve non dei cartelli in aria o dei divisori di corsia solamente ma appunto delle frecce ripetute più volte nel manto stradale con la punta rivolta verso il senso di marcia.

Questo sistema dovrebbe attrarre l'attenzione del guidatore, innanzitutto che c'è una doppio senso di marcia,ma sopratutto nel non ingannarlo a prendere per errore quello sbagliato.

Mi è sembrata un'idea valida ed è per questo che l'ho voluta proporre a chi ne fosse interessato.(un' indicazione in più non può far certo male, se poi è di un costo relativamente modesto, ancora meglio)

FABRICCI Paolo

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • altra cosa si dovrebbe allargare di un metro e qualche cosa di più la salita di Conconello, per evitare un unica fila, ci sono macchine che vanno ad Opicina e quelle che vanno a Conconello o che scendono verso la cava Faccanoni, ci sono sempre file, con l'allagamento si diminuirebbero alla grande e penso con poca spesa dato che anche il terreno che si dovrebbe allargare è del comune

  • Con 3.14 di alcolemia è inutile anche una pista di atterraggio

  • Si, d'accordo, ma alla fine se un xe carigo e el spegni le luci apposta per non esser visto dai agenti che lo insegui, allora poco servi!

Segnalazioni popolari

Torna su
TriestePrima è in caricamento