← Tutte le segnalazioni

Altro

TRIESTE AIRPORT UN NOME CHE NON VA MODIFICATO

Volevo spendere due righe in risposta alle richieste fatte dal sig. Barone a riguardo di Trieste Airport nelle pagine del nostro quotidiano locale. Il signor Barone vorrebbe, da quanto ho capito, togliere la denominazione Trieste Airport per quella secondo lui più consona dedicata all’esploratore Pietro Paolo Savorgnan di Brazzà in quanto la famiglia era d’origini friulane o almeno aggiungere il nome Ronchi a tale denominazione. Ora lo so che finirò per ripetermi, ma la situazione che si sta delineando ora è la seguente: La Regione è in mano numericamente al Friuli in quanto Udine ha più consiglieri regionali di Trieste e Gorizia messe assieme. Oltre questo tra non molto avremo una sola Confindustria FVG con probabile sede a Udine e se lo statuto di tale Ente sarà sul modello Regionale siamo a cavallo..... E... andiamo avanti: La gestione, da quanto letto, degli acquedotti compreso quello nostro passa sotto l’ala friulana, e come se non bastasse quando si parla della nostra Regione in seno nazionale sembra che la parte Venezia Giulia non esista più risultando solo quella friulana, e per finire non bisogna dimenticare l’aver elevato il loro dialetto a lingua ufficiale.( una cosa ritenuta assurda anche da personaggi di cultura nazionali) Ora l’unica volta che si decide di dare il nome all’aeroporto regionale della città “Capoluogo di Regione” (mi sembra anche per il fatto che tale denominazione sia da sempre usata dall’Aeronautica internazionale almeno come sigla TRS codice IATA) si vuole che anche questo sia cambiato e questo francamente mi sembra effettivamente una cosa che rasenta l’assurdo. Trieste sta tentando di riottenere il posto che le spetta in ambito internazionale dopo aver trascorso decenni nel buio più totale a causa di molteplici fattori che adesso sono a conoscenza di tutti e che mi sembra sia superfluo elencare nuovamente, e quelli citati sopra sono solo gli ultimi che non fanno altro che incrementare campanilismi che potrebbero essere finiti da tempo, ma che purtroppo qualcuno vuole che restino d’attualità.( si vede che il detto latino”Dividi et impera” funziona ancora) Perciò concludo con la speranza che almeno questa piccola ma importante scelta rimanga tale e che se qualcuno vorrà ricordare o il Savorgnan o il Lauri o la cittadina di Ronchi lo si possa fare in tanti altri modi senza togliere la giusta nuova denominazione all’aeroporto del Friuli Venezia Giulia. Fabricci Paolo

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
TriestePrima è in caricamento