← Tutte le segnalazioni

Altro

Trieste turistica, un treno che non si può perdere

Finalmente sembra che tutti dai media ai politici abbiano scoperto e consacrato la nostra città come una città che deve avere da oggi in avanti lo status di "Turistica".

Mi sembrava che fino a poco tempo fa questo appellativo non fosse stato apprezzato dai nostri politici locali e ne tantomeno da quelli regionali per svariati motivi.( uno tra quelli la specialità in certi comparti che non erano sicuramente graditi alla parte friulana)

Ora si è chiesto a viva voce che venga concesso questo titolo che darebbe la possibilità di tenere aperti i negozi anche i sabati,le domeniche e i giorni festivi in tutto l'anno con orari più lunghi la sera oltre che, se richiesti per scopi turistici, ricevere dalla Regione più facilmente degli stanziamenti mirati a questo scopo ... (vedi Grado e Lignano per restare nella nostra regione) e tutto questo lo si è ottenuto in maniera strepitosamente veloce.

Probabilmente il maggior afflusso di turisti in assoluto rispetto alle altre località della regione ha fatto si che anche coloro che erano all'inizio nettamente contrari adesso abbiano cambiato il loro giudizio.(anche a scapito di Udine che non potrebbe ottenerlo mai a meno che non s'inventino qualcosa ad hoc.....)

Comunque ritengo che questo sia un segnale positivo come positivo è l'entusiasmo profuso dalla nostra Presidente di regione verso la nostra città in un intervista fatta all' emittente televisiva Telequattro, e se oltre a questo fosse confermato anche l'iter per l'avvio del progetto tanto caldamente voluto da Paoletti di far partire l' agognato Parco del Mare in quel di Porto Lido sarebbe, con l'inizio dei lavori in Porto Vecchio e con il rilancio del Porto da parte del futuro Presidente De Agostino, il probabile e definitivo rilancio della nostra città.( e forse al ritorno dell' auspicato fasto di una volta...)

A questo punto io direi che questo treno non lo si deve assolutamente perdere e pregherei dal più profondo del cuore (non solo mio ma penso anche di tutti quelli che amano veramente questa città) che il Sindaco,tutta la giunta comunale, la Presidente di regione e il futuro Presidente del porto,di stringersi tutti assieme sotto la nostra splendida e candida alabarda e una volta tanto sinergicamente di lavorare per il suo rilancio.

Concludo solo ricordando che negli ultimi cinquant'anni Trieste ha più "Subito" lo Statuto Speciale invece di trarne beneficio ed adesso penso sia giusto che venga il momento di restituirle il maltolto anche perché il benessere che ne otterrebbe da simili scelte comunque porterebbe benefici all'intera regione. (e chissà che dopo aver ottenuto un pò più di visibilità non riusciremo, una volta per tutte, a far capire al mondo che la nostra città è capoluogo di una regione che si chiama Friuli Venezia Giulia....)

Fabricci Paolo

Segnalazioni popolari

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • si ma mettetela a posto è in condizioni disastrose dal punto di vista arte, strade, gallerie e pulizia alle entrate della città

Segnalazioni popolari

Torna su
TriestePrima è in caricamento