Settimana del Baratto: pernottamenti gratis in cambio di beni o servizi

Una lista di desideri, ovvero un elenco di beni o servizi, che i B&B vorrebbero ricevere in cambio della loro ospitalità: arriva la Settimana del Baratto a regalare soggiorni gratis in tutta Italia. Ecco le strutture aderenti in Friuli Venezia Giulia e a Trieste

Come tradizione consolidata ormai da undici anni, torna anche quest'anno la Settimana del Baratto: dal 16 al 22 novembre 2020 i B&B presenti su settimanadelbaratto.it apriranno le loro porte ai viaggiatori in cambio di beni o servizi. Un’opportunità - spiega lo staff - che speriamo possa consentire a molti, e soprattutto a chi non ha potuto viaggiare durante l’estate, di spezzare questa lunga traversata dettata dalla pandemia da Covid-19 e poter affrontare la parte di strada che resta con animo più sereno.

Come funziona?

Ogni B&B che aderisce alla Settimana del Baratto è presente sul sito con foto, descrizioni, posizione sulla mappa, recensioni e caratteristiche. Inoltre ed essenziale, ogni struttura predispone una lista di desideri, ovvero un elenco di beni o servizi che il B&B vorrebbe ricevere e accetterà dal 16 al 22 novembre in cambio della propria ospitalità. Alcuni esempi? Pernottamento in una stanza in cambio di alloggi in altre zone d'Italia, o ancora in cambio di beni materiali come addobbi natalizi, prodotti tipici delle vostre città (olio, salumi, vino), oppure servizi come massaggi, un book fotografico professionale della struttura, tinteggiare le pareti, sgomberare una cantina etc. 

Come proporre il baratto

I viaggiatori che vogliono proporsi per soggiornare in cambio del baratto possono contattare i B&B attraverso il sito precedentemente citato, cliccando il tasto presente su ogni scheda “Contatta e baratta”. Si compila il modulo, si clicca invia e si attende la risposta del B&B, che arriverà via e-mail. Il B&B contattato accetterà o rifiuterà il baratto proposto, oppure aprirà le trattative per una conclusione dell’accordo. Se la proposta di baratto andrà a buon fine il viaggiatore potrà fare le valigie per la terza settimana di novembre, ricordandosi di portare con sè l’occorrente per onorare il baratto concordato.

Le strutture aderenti in Friuli Venezia Giulia

I B&B aderenti in Fvg si trovano nelle seguenti città:

  • Arta Terme (UD);

  • Buja (UD);

  • Comeglians (UD);

  • Fiume Veneto (PN);

  • Martignacco (UD);

  • San Vito Al Torre (UD);

  • Tarvisio (UD);

  • Trieste;

  • Trivignano Udinese (UD);

  • Clauiano.

In particolare a Trieste sono 4 i B&B che partecipano all'iniziativa:

  • Le Casite (via Trebiciano, 100). Lista dei desideri: Libri Particolari (Libri edizioni Savelli/Samonà/Ottaviano/Bertani/ Feltrinelli ante 1977 oppure edizioni alternative "politiche" anni 68/77; riviste/giornali di quegli anni).

  • B&B Le Cupole (piazza Sant'Antonio Nuovo, 6). Lista dei desideri: alloggio in cambio di alloggio. Mare in Sicilia, Puglia, Sardegna o campagna in Toscana.

  • B&B Porto Vecchio (via Carlo Ghega, 3). Lista dei desideri: valuta proposte di baratto.

  • Gens Julia (via San Michele, 7). Lista dei desideri: massaggi.

Per conoscere tutte le strutture aderenti in regione e la loro lista dei desideri clicca qui.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Fedriga: “Il Fvg non andrà in zona rossa”

  • Trovata morta in mare a Grignano: aveva 62 anni

  • I migliori panifici di Trieste secondo il Gambero Rosso

  • Covid, Fedriga: "Rt in calo, possibile ritorno in zona gialla dalla prossima settimana"

  • Il Wi-Fi in casa è pericoloso per la salute: l'Iss fa chiarezza

  • Indietro fino ad inizio ottobre, nei 1432 positivi di oggi "pesano" i dati di Insiel

Torna su
TriestePrima è in caricamento