Domenica, 25 Luglio 2021
social

Strudel di pesche e amaretti: la variante estiva del dessert amato dai triestini

Oggi vi proponiamo una variante estiva di uno dei dolci più buoni e amati dai triestini: lo strudel, ma di pesche. Prepararlo è molto semplice, il procedimento è uguale a quello della ricetta tradizionale, cambiano soltanto gli ingredienti

E chi rinuncia ad una buonissima porzione di strudel anche in estate? Oggi vi proponiamo una variante estiva di uno dei dolci più amati dai triestini: lo strudel, ma di pesche. Il ripieno è preparato con pesche tagliate a cubetti unite alla marmellata, al cacao e agli amaretti tritati, avvolto da una pasta sottile e leggera e guarnito con una spolverata di zucchero a velo. Ecco la ricetta di Luca Gatti dal sito ricetta.it.

Ingredienti per 8 persone

Per l'impasto:

  • 300 g di farina 00;
  • 1 tuorlo d'uovo;
  • 10 g di zucchero a velo;
  • 60 ml di olio extra vergine;
  • 120 ml di acqua;
  • sale q.b.

Per il ripieno:

  • 1 kg di pesche;
  • 80 g di zucchero di canna;
  • 140 g di amaretti;
  • 100 g di marmellata di pesche;
  • 10 g di cacao.

Per guarnire:

  • zucchero a velo q.b.
  • tuorlo d'uovo q.b.

Procedimento

Disponiamo su una spianatoia la farina a fontana, versandovi al centro gli altri ingredienti: l'olio, un tuorlo d'uovo, lo zucchero a velo, un pizzico di sale e l'acqua. Iniziamo a mescolare con le mani, e poi impastiamo in modo energico. Formiamo un panetto e lo ricopriamo con la pellicola trasparente prima di metterlo in frigorifero a riposare per almeno 30 minuti.

Intanto sbucciamo e tagliamo a cubetti le pesche e mettiamole a cuocere in una padella insieme allo zucchero di canna. Facciamo evaporare la maggior parte del liquido in modo che lo strudel poi non risulti troppo umido, poi trasferiamole in una boule e lasciamole intiepidire. Successivamente vi aggiungiamo la marmellata di pesche, il cacao in polvere e gli amaretti tritati, poi mescoliamo il tutto.

Riprendiamo il nostro impasto e stendiamolo fino a uno spessore di 3-4 millimetri. Versiamo al centro il ripieno di pesche. Poi arrotoliamo la pasta, chiudendo bene anche i lati per evitare che durante la cottura si apra e fuoriesca il ripieno. Trasferiamo quindi delicatamente il nostro strudel su una teglia rivestita con la carta da forno: pratichiamo 4 o 5 tagli trasversali, spennelliamo con il tuorlo di un uovo e spolveriamo con zucchero a velo. Cuociamo in forno ventilato a 185° per 30-35 minuti. Lasciamo intiepidire e prima di servilo, tagliato a fettine, spolveriamo con altro zucchero a velo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strudel di pesche e amaretti: la variante estiva del dessert amato dai triestini

TriestePrima è in caricamento