Cosa vedere e mangiare a Venzone, il bellissimo borgo tra le mura

Monumento nazionale dal 1965, Venzone è uno dei borghi più affascinanti del Friuli-Venezia Giulia. Ecco cosa fare, visitare e mangiare se vi trovate nei dintorni

Foto e-borghi.com

Venzone è uno dei borghi più affascinanti del Friuli-Venezia Giulia, monumento nazionale dal 1965. Fa parte della Uti (Unione Territoriale Intercomunale) del "Gemonese" insieme ai Comuni di Gemona, Artegna, Bordano, Montenars e Trasaghis e visitarlo ne vale davvero la pena.

La cittadina sorge alla confluenza di due importanti valli: quella del Tagliamento, che porta in Carnia, e il Canal del Ferro. Parte del territorio è compreso nel Parco naturale delle Prealpi Giulie. La cittadina ha un legame molto profondo con le truppe alpine: questa infatti è una terra di tradizionale reclutamento alpino.

Cosa fare a Venzone

Come leggiamo su I Borghi più Belli d'Italia, la cittadina di Venzone ospita ogni anno diverse sagre e manifestazioni popolari, spettacoli teatrali, manifestazioni sportive e culturali, proiezioni cinematografiche, raduni di auto e moto d’epoca, sfilate, competizioni culinarie e sportive, attività culturali e creative per adulti e bambini ed esposizioni artistiche nel “Palazzo Orgnani Martina”, nella “Loggia” del Palazzo Municipale, nelle corti, nelle vie e nelle piazze.

Cosa visitare a Venzone

Tra le meraviglie imperdibili ricordiamo diverse mostre permanenti ma anche le Mummie di Venzone, custodite nella Cripta della Cappella cimiteriale di San Michele (sec. XIII), situata nel Sagrato del Duomo di S. Andrea apostolo. Per chi invece ama i luoghi naturali, una tappa obbligatoria è per i boschi e le montagne attorno Venzone, ricche di fauna selvatica.

L'area protetta attorno a Venzone (parte del Parco naturale delle Prealpi Giulie), è una delle pochissime zone d'Italia in cui convivono i grandi carnivori (ad eccezione del lupo tuttora assente) un tempo diffusi su tutte le Alpi. Nella frazione Borgo San Giacomo si trova il Laghetto Pelas.

Cosa mangiare

Il piatto caratteristico di Venzone è formato da pasta fresca con diversi condimenti in base al periodo dell’anno in cui ci troviamo: le tagliatelle ai funghi misti raccolti nei boschi nelle Prealpi Giulie e nelle altre montagne friulane, tagliolini alle verdure; oppure il frico con la zucca, la polenta e lo stinco, accompagnati dai dolci “Dolcemente Venzone” e i “biscotti di miglio” il tutto cucinato con ingredienti semplici e del luogo.

Inoltre, sempre di tipico a Venzone ricordiamo il formaggio di produzione casearia molto varia dove troviamo diverse tipologie tra cui tra i più freschi spiccano le caciotte semplici od aromatizzate, il tenero caseretta e la ricotta fresca. Più stagionati e tradizionali sono invece i classici Montasio e Latteria Venzone, a cui si aggiungono delle vere e proprie particolarità, come i Sot la Trape di Refosco o di Verduzzo, formaggi affinati nella vinaccia ed invecchiati oltre diciotto mesi ed il Vençionut, con aromi erbacei per l’aggiunta di petali di fiori di calendula. Ultimo nato è il formaggio di sola Pezzata Rossa Italiana, un formaggio tradizionale friulano prodotto con latte crudo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio zona rossa, ecco l'ordinanza Fvg: no caffè fuori dai bar e stop ad allenamenti

  • Covid, Fedriga: “Il Fvg non andrà in zona rossa”

  • Covid, morire a 45 anni: il pizzaiolo Abbas lascia cinque figli e la moglie

  • Dinner cancelling: come funziona la dieta seguita da Fiorello per dimagrire

  • Caffè, asporto e consumo su suolo pubblico: i chiarimenti sull'ordinanza

  • Trovata morta in mare a Grignano: aveva 62 anni

Torna su
TriestePrima è in caricamento