menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Vini d’Italia 2021: il vino con il miglior rapporto qualità prezzo è made in Fvg

Il Premio per il Miglior Rapporto Qualità Prezzo della guida Vini d’Italia 2021 va al Friuli Venezia Giulia, esattamente all’azienda Vigneti Le Monde e il Friuli Pinot Bianco del 2019

Definita dal Gambero Rosso la "Guida dei Record" perché realizzata in un anno difficile che ha scosso il mondo intero, e di conseguenza anche quello del vino, per la realizzazione della guida Vini d'Italia 2021 il comparto enologico italiano e la squadra di appassionati degustatori del Gambero Rosso hanno risposto in maniera esemplare, testimoniando la straordinaria vitalità dell’Italia del Vino che si conferma paese leader mondiale per esportazioni nonostante la crisi.

L’edizione 2021

In questa edizione sono stati assaggiati molti più vini, circa 2.000. Un altro record è quello delle pagine della guida, che dopo l’indispensabile aumento di foliazione arriva a 1.056. Tutto questo ha portato il totale delle aziende recensite alla cifra di 2.645, oltre 100 in più dello scorso anno. Sono stati valutati infatti ben 24.638 vini.

Sono 467 i vini premiati con i Tre Bicchieri. Con oltre 1.800 vini che si classificano a pochissima distanza dai "vincitori". Premiate piccole produzioni artigianali vinificate in anfora come prestigiosi best-seller sul mercato internazionale, oltre i Tre Bicchieri (regione per regione), sono stati assegnati anche dei Premi Speciali, che quest’anno si sono arricchiti di quello per la Cantina Cooperativa dell’Anno.

Tre bicchieri 2021: i migliori vini del Fvg secondo Gambero Rosso

Vini d’Italia 2021: premio per il Miglior Rapporto Qualità Prezzo

Ed ecco che il Premio per il Miglior Rapporto Qualità Prezzo della guida Vini d’Italia 2021 - come leggiamo sul sito del Gambero Rosso - va proprio al Friuli Venezia Giulia, esattamente all’azienda Vigneti Le Monde, un marchio storico, fondato nel 1970, e rilevato da Alex Maccan nel 2008. Il nome dell'azienda arriva direttamente dalla località che si colloca tra le sponde dei fiumi Livenza e Meduna, al confine con il Veneto.

Nel dettaglio, il riconoscimento va al Friuli Pinot Bianco del 2019, "un vino che ci ha colpito per fragranza e piacevolezza, il prezzo di partenza è sui 6 euro, sullo scaffale lo troverete intorno ai 10 euro; 35mila le bottiglie prodotte. Un bianco piacevolissimo nelle sue note di agrumi e frutta esotica; al palato è insieme cremoso e dinamico, immediato. Il finale è gioioso, rilassato, rilanciato da toni mentolati e di scorza d’agrume: un compagno della tavola di tutti i giorni".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Appartamento piccolo? I segreti per farlo sembrare più grande

Alimentazione

Utensili e stampi da forno in silicone: rischi per la salute

social

Il Monviso fotografato da 270 chilometri: la foto è subito virale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Veicoli Commerciali

    Mezzi pesanti: regole e limiti di velocità

  • Scuola

    Metodo di studio: i consigli per memorizzare in poco tempo

Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento